Turismo in crescita.

“Sicuramente – ha detto l’assessore Stancheris in una dichiarazione fatta alla stampa in questi giorni, interverremo anche nei prossimi mesi per favorire una destagionalizzazzione e nelle prossime settimane convocherò gli assessori al turismo dei nostri comuni per condividere una strategia e mantenere simili livelli attraverso il lavoro dell’assessorato e dei distretti. I dati dei flussi aeroportuali – ha aggiunto – ci confortano del buon lavoro fatto investendo nel traffico aereo. Comiso ha superato i 150 mila passeggeri e viaggia ormai spedito verso quota 200 mila; Palermo e Catania segnano un incremento del 10% e del 14%; Trapani si prepara a una stagione autunnale con Ryanair che si attende 1,5 milioni di passeggeri su 12 rotte”.
Risultati positivi anche per le presenze nelle strutture ricettive con tassi di occupazione che fanno segnare il tutto esaurito nei principali alberghi. “Stiamo ottenendo risultati importanti grazie al buon lavoro di promozione fatto nel 2013 e all’inizio del 2014 – ha sottolineato Stancheris – fiere, educational e workshop sono tornati a essere elementi di un sistema coordinato che ci sta consentendo di migliorare l’appeal della Sicilia nel mercato turistico. La nostra scelta di promozione a livello internazionale è stata vincente e questo è merito anche di tutta quella parte d’imprenditoria, di politica e di società civile che ha creduto e crede in questo settore. È importante continuare a lavorare duramente e seriamente per mantenere alta la reputazione della Sicilia sui tavoli nazionali e internazionali.

di Direttore25 Ago 2014 18:08