Mario Chiavola (Lab 2.0): “avviata l’azione di scerbatura, le sollecitazioni a volte servono”

Appena qualche giorno fa avevo sollevato delle lamentele per il mancato decoro di alcune aiuole spartitraffico, soprattutto all’ingresso di Ragusa. Adesso, è opportuno segnalare che gli interventi di potatura, con riferimento in special modo alla zona di viale delle Americhe, sono stati effettuati. E’ questo il tenore della risposta che un’Amministrazione comunale deve garantire, nei limiti del possibile, ogni qualvolta è sollevato un problema”. Lo dice il presidente dell’associazione “Ragusa in Movimento”, Mario Chiavola, che aveva fatto sentire la propria voce sul disagio in questione, come laboratorio politico 2.0, dopo avere ricevuto, tra l’altro, le segnalazioni di numerosi automobilisti e residenti della zona. “Questo vuol dire, tra le altre cose – continua Chiavola – che non solo le segnalazioni, di tanto in tanto, non cadono nel vuoto ma che è comunque utile l’azione di chi si adopera per mettere a conoscenza l’Amministrazione comunale di alcuni disagi esistenti. Certo, ci rendiamo conto che gestire la macchina dell’ente di palazzo dell’Aquila non è affatto facile. Troppi i problemi da risolvere. Ma anche l’aiuto che può arrivare dall’esterno deve essere colto in maniera propositiva, come accaduto in questo caso, e fornire lo spunto per risolvere le eventuali difficoltà che possono presentarsi. Ringraziamo anche i cittadini che, come sempre, ci contattano per farci partecipi delle loro problematiche”.

di Redazione15 Mag 2014 08:05