Munir oggi compie e 31 anni e li festeggerà con l’Unità speciale di accoglienza prolungata

Oggi, 22 aprile Munir, tunisino rimasto in coma all’età di 17 anni, compie 31 anni.

Svegliatosi dal coma, circa sei anni fa, da quando è ospite della struttura speciale di accoglienza prolungata presso la RSA (residenza sanitaria assistita) di Ragusa ex ospedale G.B. O ODIERNA, ha fatto grossi miglioramenti. Interagisce e interloquisce e si relaziona con le persone, soprattutto con Giovanna, una volontaria.

L’idea della festa è nata il giorno in cui il nuovo direttore generale dell’ASP di Ragusa, dott. Maurizio Aricò, è stato in visita nella struttura, si è intrattenuto con Munir e proprio in quella circostanza si è pensato di festeggiare il compleanno dello stesso.

Una piccola festa, oggi 22 aprile alle ore 11.00, con torta e spumante alla presenza del Commissario Straordinario f.f., dott. Vito Amato, del direttore della struttura dott. Giovanni Ragusa, del personale e delle associazioni di volontariato che sostengono questa realtà che assiste persone che vivono in una condizione molto difficile.

di Redazione22 Apr 2014 10:04