Basket f: in rimonta e soffrendo, ma Passalacqua (62-58) vince gara tre

PalaMinardi gremito da oltre 2000 spettatori, con un tifo che non aveva nulla da invidiare ai “bei tempi”, per la soffertissima vittoria Passalacqua in gara tre, venuta soltanto nelle battute finali. Le biancoverdi, dopo un primo tempino in vantaggio, avevano rischiato davvero tanto sbagliando decisamente più del dovuto (in attacco, in difesa, al tiro e nei rimbalzi) nei due tempi successivi contro avversarie forti e caricate al massimo, fino ad andare sotto di otto punti e, ancora più preoccupante, dando la netta sensazione di essere incappate nella classica serata no. Invece, proprio nel momento più nero, veniva fuori la capacità di reazione del gruppo, che iniziava una lenta, sfiancante rimonta culminata solo nei sedici secondi finali con il +4 che garantiva il successo e l’eventuale bella ancora al PalaMinardi. Ne deriva che la vittoria di stasera, sudatissima ma certo non immeritata, ha “passato” alle umbre l’obbligo di vincere gara quattro, pena l’abbandono del sogno finale scudetto: un altro vantaggio aggiuntivo, di grandissimo valore psicologico, che consente di affrontare la trasferta con la fondamentale arma in più della maggiore serenità

di Lina Giarratana13 Apr 2014 21:04