Pd: Il segretario Lauretta, amareggiato, insiste!

gianni-laurettaGiovanni Denaro aveva minimizzato la questione della protesta nel circolo Pippo Tumino. Aveva anche detto che chi non partecipa ha torto. E noi, della redazione, avevamo avanzato l’ipotesi della querelle infinita. E così è! Oggi nel nostro sito, leggiamo un commento di Giovanni Lauretta che è giusto pubblicare come articolo piuttosto che lasciarlo  defilato. “Dichiarazioni false e lesive della onorabilità mia personale, quelle di Giovanni Denaro, smentisco categoricamente di aver impedito ad alcuno di votare e presentare liste, perché nessuno si è presentato ne elettori ne presentatori di lista. A testimonianza della nostra assoluta trasparenza basta chiedere ai garanti per la convenzione presenti ieri al circolo Pippo Tumino, sono stati presenti ininterrottamente Bellassai fino alle ore 10.40 che è stato sostituito dalla garante Emilia Arrabito presente fino alla fine delle operazioni di voto e redazione dei verbali. Mi meraviglio e resto amareggiato come mai Giovanni Denaro non chiede prima di fare questa dichiarazioni ai garanti cosa sia successo? È forse questo il clima di distensione che vuole attuare Denaro?

di Direttore19 Nov 2013 10:11