No all’installazione dell’antenna di telefonia mobile in c.da Gatto Corvino

antennaIl comitato di Gatto Corvino si è riunito per affrontare il tema riguardante l’antenna per la telefonia mobile che Telecom intende installare nel villaggio. Davanti ad una platea affollata di residenti e villeggianti estivi, è stato deciso di riavviare un’azione di lotta su tutti i fronti, compreso quello legale, per impedire che l’antenna sia installata nel sito a ridosso di decine di abitazioni, soprattutto dopo che il Tar si era già pronunciato nei mesi scorsi contro la Telecom e a favore del Comune di Ragusa. “Stiamo procedendo – dice il presidente del comitato, Peppe Calabrese – con una raccolta di firme che consegneremo al prefetto per chiedere il blocco dell’installazione. Consegneremo le firme e la richiesta al sindaco affinché si attivi per evitare che l’ufficio tecnico e il Suap rilascino la concessione imponendo il rispetto del regolamento sulla telefonia mobile. E’ assurdo che Telecom ritorni alla carica dichiarando che quello è il sito in cui il segnale è migliore per cui è impossibile prevedere uno spostamento dall’area in questione. Sappiamo che l’11 ottobre si riunisce il nucleo di valutazione del Comune per dare parere sulla questione ed auspichiamo che non si avalli quanto richiesto da Telecom”. I residenti e i proprietari degli immobili siti nel villaggio Gatto Corvino si dicono pronti ad attuare azioni di protesta forti per impedire che, in palese violazione con tutte le norme locali e nazionali, un’antenna di oltre 20 metri possa nascere sulle loro teste. Prima di tutto la salute e il bene comune.

di Redazione07 Ott 2013 10:10