Boxe: grandissima Debora Vacirca al 1. Trofeo del Mediterraneo

vacircactDal 1. "Trofeo del Mediterraneo", ospitato sul ring allestito a "La Capannina" di Catania con l'eccellente organizzazione del maestro Pierluigi Tumeo, patron dell'Acccademia dello Sport Catania, è arrivata l'ennesima conferma dello spessore internazionale ormai acquisito da Debora Vacirca (nella foto al momento della proclamazione della vittoria) , ragusana doc, giovane e fortissima portabandiera del nostro pugilato femminile. Avviata alla boxe dal maestro Emanuele Schininà, che ne ha seguito i continui progressi fino all'attuale ruolo di elemento di punta della sua Accademia Pugilistica Ragusana, Debora si è presentata all'appuntamento catanese contro la valida ed esperta ungherese Lisy Ilanovic, reduce dal proficuo allenamento collegiale di Roma con la Nazionale azzurra. Grande estimatore delle sue capacità, il commissario tecnico della Nazionale femminile Emanuele Renzini ha previsto per Debora un programma di soli incontri internazionali: <programma logico - afferma il maestro Schininà - per garantirle l'esperienza necessaria in vista di una possibile (sperata e meritata) convocazione per i Campionati Mondiali di Budapest e, più avanti, le Olimpiadi di Rio dei Janeiro 2016. La fortissima boxeur dell'Accademia Ragusana (sponsorizzata dall'Istituto "Fermi" di Vittoria) ha onorato la fiducia, conquistando la medaglia d'oro dopo aver liquidato la rivale ungherese con un secco ed eloquente 3-0. Il successo vale a Debora un posto da titolare in Nazionale nella categoria 48 kg., che ci si augura le apra anche la strada per la "chiamata" in uno dei maggiori gruppi sportivi.


 

 


 

 
di Lina Giarratana31 Ago 2013 16:08