Incendiato il battello pneumatico dei Carabinieri di Scoglitti

t

“Si tratta di un episodio di inaudita gravità”. Questo è il commento dell’assessore al Decentramento, Salvatore Avola, alla luce dell’incendio, presumibilmente doloso, del battello pneumatico dei Carabinieri di stanza presso il porto di Scoglitti.
“Se la teoria dell’incendio doloso dovesse trovare fondatezza – continua Avola – si tratterebbe di un attacco alle Istituzioni che, nella nostra realtà, non conosce precedenti. Esprimo solidarietà all’Arma e confido in un ripristino repentino del servizio con un gommone nuovo. Scoglitti del resto necessita della presenza di un servizio navale, non ultimo perché la Capitaneria di Porto non dispone di alcuna imbarcazione. Il mio pensiero in tal senso va precipuamente ai soccorsi in mare, alla tutela delle nostre coste e al mantenimento della legalità. Approfitto dell’occasione per chiedere ai vertici provinciale della Guardia Costiera di provvedere anche a Scoglitti al servizio navale. Non si capisce infatti come a fronte di un litorale, come quello scoglittiese, di circa 10 km, con spiagge ampie ed affollate da migliaia di persone, non si provveda in tal senso.”

di Redazione18 Giu 2013 18:06