Finalmente Ryanair. Domani conferenza stampa

ryanairFinalmente il tormentone Ryanair si chiude con la firma del contratto tra la Sac / la Soaco e la compagnia irlandese. Domani mattina alle 8,45  verrà  al Magliocco  Michael  Cawley,  il  Chief Executive  di  Ryanair  che annuncerà ai presenti il piano della compagnia per Comiso. Secondo le indiscrezioni di cui comunque tutti parlano la compagnia low cost dovrebbe collegare Comiso con Ciampino entro 60 giorni e poi con Londra Stanset e Bruxelles Charleroy entro 90 giorni. Non subito dunque ma è già qualcosa. La scelta della compagnia e arrivata dopo che si è trovato l’accordo economico tra le parti e quindi probabilmente da domani sui siti Ryanair sarà possibile acquistare i biglietti per  Comiso. Se tutto andrà come deve la compagnia dovrebbe garantire un bel po’ di passeggeri  con evidenti risvolti economici positivi. Intanto dobbiamo dire che si è svolto oggi, presso la presidenza della Regione, un incontro con il supporto di tutti gli attori economici dell’aeroporto di Comiso. Nel corso dell’incontro, dopo attenta valutazione dell’importante funzionalità dello scalo siciliano, si è deciso che verranno stanziati i fondi per l’attivazione dei primi voli operati da Ryan Air. Si è aperta una piena collaborazione tra Sac, Soaco e Camera di commercio di Ragusa con la totale disponibilità ad avviare un rapporto positivo con i comuni, perchè soltanto dal lavoro sinergico è possibile accelerare i tempi per rendere Comiso una delle realtà aeroportuali più produttive, influendo sullo sviluppo dell’area sud dell’Isola che vanta luoghi di grandissimo interesse turistico ed economico. LaRegione ha avviato un’azione verso il Ministero competente, perchè si faccia carico degli oneri per l’assistenza, così come tutti gli altri scali, non comprendendo la discriminazione attuale. In ogni caso,  la Regione ha già attivato un finanziamento per 2 anni al fine di coprire tali spese con i fondi regionali. All’incontro hanno partecipato il presidente della Regione sicilianaosario Crocetta, l’assessore al Turismo Michela Stancheris e l’assessore alle infrastrutture Nino Bartolotta.

di Direttore06 Giu 2013 19:06