La nave della legalità

nave della legalitàLa sede di Roma della Fondazione Giovanni e Francesca Falcone ha comunicato al Liceo scientifico di Ragusa che il lavoro “Qualcosa di nuovo sul fronte meridionale” realizzato dagli studenti che hanno  partecipato alle attività sulla legalità, è stato selezionato dall’Ufficio Scolastico della Regione

Sicilia, ed è rientrato nella ristrettissima cerchia dei migliori tre lavori.
Hanno realizzato il lavoro Kenan Digrazia, Giulia Griggio, Francesca Iacono, Gaia Leone, Tancredi   Salamone, Enrico Roccuzzo, Giannamaria Dimartino, Luciano Dipasquale, Elettra e Ludovica  Vantaggiato, Stefano Bellio, Giovanni Brugaletta, Giovanni Gerratana, Igli Jakupi, Carla Cerruto,
Giovanni Licitra, Alice Mallia, Davide Di Stefano, Cristiana Patanè, Anna Iacono e Maria Cristina   Di Stefano.
Gli studenti autori del lavoro partecipano a Palermo, il 23 maggio, all’incontro con “Le navi della  legalità 2013”, manifestazione promossa della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento  della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, dal Ministero dell’Istruzione e dalla Fondazione
Giovanni e Francesca Falcone, in occasione del XXI anniversario delle stragi di Capaci e via  D’Amelio.
6 degli studenti del Liceo, autori del lavoro premiato, accompagnati dalle docenti Concetta Petrolito e Daniela Baglieri, sono ospiti della “Nave della legalità” che partendo oggi da Napoli raggiungerà il porto di Palermo nella prima mattinata del 23. Gli altri 20 studenti, accompagnati dal dirigente
scolastico e dal prof. Carmelo La Porta, raggiungeranno i loro colleghi direttamente a Palermo per partecipare alle attività della manifestazione che si concluderanno con il corteo che dalle ore 16 con partenza dall’Aula Bunker si snoderà per le vie di Palermo. Alle ore 17:58 la Polizia di Stato suonerà il “Silenzio” commemorativo del 21° anniversario della strage di Capaci.

di Redazione22 Mag 2013 10:05