Finalmente il PDL tira fuori le……armi

malliaE finalmente arriva anche il PDL. Dopo aver fatto andare avanti tutti gli altri il PDL sembra aver trovato la sua strada proprio sul filo di lana e candida Salvo Mallia. L’ex vice presidente della Provincia era rimasto in stand by in attesa di sviluppi sul fronte delle alleanze ma a quanto pare nessuno è stato disponibile a fare passi indietro. Il  PDL dunque fa una scelta di coerenza nel rispetto del ruolo del  partito di Belusconi che è comunque il secondo in Italia e a Ragusa ha rappresentato per un decennio e passa la leadership. Mallia ora è chiamato ad incarnare queste caratteristiche affrontando la campagna elettorale, seppure in ritardo, nei confronti di chi da mesi è già sul campo ma con la certezza di poter contare su un elettorato numeroso e fidelizzato. Il programma è già stato abbozzato e  verte su pochi punti essenziali. Le condizioni economiche difficili del comune, lo stato sociale e lo sviluppo oltre all’ambiente, settore del quale Mallia si è occupato in questi ultimi cinque anni alla provincia.  In corso anche trattative con le altre forze del centrodestra da Grande Sud a Fratelli d’Italia alla destra. Non si disperà di ritrovare un accordo con i movimenti civici e con alcune liste mentre verrà fatto l’ultimo appello a Ciccio Barone. Quest’ultimo ha cercato di riportare la coalizione sulla sua candidatura ma non ci è riuscito. Ora il quadro, se verrà confermato quanto stiamo scrivendo, si presenta finalmente più leggibile. C’è un candidato di centrosinistra, uno di sinistra, un paio o massimo tre di liste civiche di destra e sinistra, uno dei grillini e uno del centrodestra. Ora la danza può cominciare.

di Direttore02 Mag 2013 15:05

Privacy Preference Center