Numero Unico di Emergenza: brochure informativa per gli anziani

nue_112La Compagnia Carabinieri di Ragusa ha ideato una brochure finalizzata a fornire una serie di consigli e suggerimenti, indirizzati principalmente alle persone anziane e/o sole, da adottare per prevenire ogni tipo di reato contro il patrimonio con particolare riferimento ai furti, alle truffe e alle rapine. L’iniziativa è scaturita a seguito della recrudescenza di questo tipo di reati in tutti Comuni della giurisdizione della Compagnia di Vittoria (Vittoria, Comiso, Acate, Chiaramonte Gulfi e Scoglitti) e si pone come obiettivo quello di sensibilizzare tutti sull’importanza del numero di emergenza 112, da contattare ogniqualvolta se ne ravvisi la necessità senza sottovalutare nessun tipo di situazione, anche quelle apparentemente più innocue. A tal proposito si ricorda che il 112 è stato riconosciuto quale Numero Unico di Emergenza c.d. “112 NUE” e può essere contattato non solo per richiedere un intervento, bensì anche e soprattutto per chiamate per avere “un po’ di compagnia”, per chiedere un consiglio o fare una chiacchierata con l’operatore della centrale. Nella brochure sono riportati una serie di suggerimenti che sono il frutto dell’esperienza dei militari dell’Arma nonché il sunto di una serie di domande che i cittadini pongono spesso quando chiamano il 112. Infatti c’è già molta gente che chiama per avere informazioni su come comportarsi con chi citofona dicendo di essere un addetto del gas o dell’Enel. Quindi la Centrale Operativa dell’Arma, oltre alle normali funzioni di pronto intervento, espleta anche un ruolo sociale, soprattutto nei giorni di festa. Le brochure in allegato sono già state distribuite ad opera dei Comandanti di Stazione nella gran parte delle chiese, parrocchie, centri anziani, istituti postali ed altri luoghi di aggregazione della giurisdizione individuati anche grazie alla collaborazione degli Uffici Servizi Sociali dei Comune interessati (Vittoria, Comiso, Acate, Chiaramonte Gulfi) che hanno preso a cuore l’iniziativa e stanno contribuendo attivamente a divulgare il messaggio. L’opera di distribuzione verrà ora proseguita dal Carabiniere di Quartiere e dalla restanti pattuglie della Compagnia che, nel corso dell’ordinario servizio di controllo del territorio, distribuirà le brochure ovunque se ne ravvisi la necessità. Inoltre, i responsabili delle strutture e delle organizzazioni che vorranno affiggere la brochure presso i propri locali ovvero distribuirle ai propri appartenenti potranno farne richieste alla Stazione Carabinieri più vicine.

Riportiamo di seguito il vademecum per la prevenzione di furti e rapine:

NON APRITE LA PORTA DI CASA A SCONOSCIUTI:

SE HAI DUBBI CHIAMA IL112 DEI CARABINIERI;

NON DARE INFORMAZIONI SULLA TUA VITA PRIVATA E LE TUE ABITUDINI;

NON FAR VEDERE A CONOSCENTI O ESTRANEI TUOI OGGETTI DI VALORE O PREZIOSI;

FATTI ACCOMPAGNARE DA PERSONE FIDATE QUANDO TI RECHI A FARE COMMISSIONI, IN BANCA E UFFICIO POSTALE;

RENDI SICURO:

IL PORTONE DI CASA CON PORTA BLINDATA, SPIONCINO,SERRATURA ANTISCASSO,

LE FINESTRE, SE ABITI NEI PIANI BASSI, METTENDO DELLE GRATE;

COLLEGA LA TUA ABITAZIONE CON UN SISTEMA D’ALLARME AL 112 DEI CARABINIERI,

CHE E’ GRATUITO;

SE SENTI STRANI RUMORI O VEDI PERSONE SOSPETTE E SEI SOLO CHIAMA SEMPRE IL 112 DEI CARABINIERI;

Ecco il vademecum per la sicurezza dei cittadini:

SE SEI VITTIMA DI FURTO, RAPINA O SCIPPO NON REAGIRE!

LA TUA VITA E’ PIU’ IMPORTANTE DI QUALSIASI COSA CHE PORTANO VIA;

SE ABITI DA SOLO PUOI TENERE LA LUCE ACCESA IN DUE STANZE PER SIMULARE LA PRESENZA DI PIU’ PERSONE;

SE ABITI DA SOLO ADOTTA UN CANE;

NESSUN UFFICIO PUBBLICO MANDA PROPRIO PERSONALE PER EFFETTUARE SERVIZIO PORTA A PORTA;

NON CREDERE MAI A CHI TI INVITA AD APRIRE LA PORTA PER CONSEGNARTI ATTI PER LASCITI O VINCITE;

SE TRA LE COSE RUBATE C’E’ IL TUO CELLULARE, FATTI AIUTARE DAI VICINI O DA FAMILIARI A CHIAMARE

SUBITO IL 112 DEI CARABINIERI.

SE HAI PAURA O HAI DUBBI CHIAMA SEMPRE IL 112 DEI CARABINIERI:

NON DISTURBI MAI !

di Redazione22 Mar 2013 11:03