Assenza: Deve essere aeroporto di interesse nazionale”

comiso-400x200Una voce che grida nel deserto. L’on Assenza oggi in aula   all’ARS è intervenuto sullo scalo  aereo di Comiso: “Subito la vertenza verso il governo di Roma. Comiso deve essere aeroporto di interesse nazionale,  è sotto gli occhi di tutti, il senso del mancato inserimento dello scalo di Comiso fra gli aeroporti di interesse nazionale: una follia!”.Giorgio Assenza nel proprio intervento in Aula, auspicando piuttosto “un pronto intervento da parte del governo regionale perché apra, in questo senso, una vertenza nei confronti di quello nazionale. Perché non possiamo rimanere inattivi di fronte a un tale attacco a una struttura che, oltretutto, è stata realizzata anche con fondi europei”.  Povero onorevole resta davvero l’unico a credere in Comiso forse per territorialità e campanilismo. Con coraggio Assenza ha  dichiarato “mi attiverò istituzionalmente perché sia apposta in bilancio una cifra congrua per i servizi di controllo dei voli, sine die e, cioè, fino a quando lo scalo sarà fatto funzionare in piena autonomia”. Ci chiediamo però perchè Assenza non si rivolge verso i proprietari dello scalo e cioè la Soaco e la Sac di Catania. Infatti dovrebbero essere loro a portare avanti queste battaglie. Da quel fronte invece tutto tace.
di Direttore12 Mar 2013 18:03