Acate, denunciati due gelesi per ricettazione e contraffazione

carabinieriacateI Carabinieri di Acate, durante un ordinario controllo del territorio, hanno denunciato A.G., gelese di 41 anni, pregiudicato e R.A., gelese di 26 anni, incensurato: sono stati notati e fermati dai militari in contrada “Dirillo-Recinto” a bordo dell’autocarro Piaggio Porter,  nel cui cassone è stato rinvenuto materiale ferroso per un peso di circa 100 kg, trasportato senza alcuna autorizzazione. Inoltre, a seguito di approfonditi controlli, il suddetto autocarro risultava oggetto di furto denunciato da un operaio di Piazza Armerina ad ottobre 2010. Infine, da attenta visione del telaio del mezzo questo appariva contraffatto in alcuni caratteri alfa-numerici. Entrambi dovranno rispondere del reato di trasporto di rifiuti pericolosi e non senza autorizzazione, mentre il primo dovra’ altresi’ rispondere dei reati di ricettazione, riciclaggio e contraffazione delle impronte di una pubblica autenticazione. A seguito dell’operazione il mezzo veniva sottoposto a sequestro, mentre i due soggetti venivano proposti per l’adozione del provvedimento del “divieto di ritorno” nel comune di Acate e frazioni al fine di scongiurare l’ulteriore commissione di reati dello stesso tipo in quella giurisdizione.

di Redazione23 Mar 2013 11:03