Attivare la tratta ferroviaria Rg-Castello di Donnafugata. Distefano scrive a Trenitalia

treno-regionaleDopo i tagli decisi da Trenitalia Sicilia e in assenza di iniziative valide per il rilancio turistico della città di Ragusa, il consigliere comunale Emanuele Distefano, nella qualità di presidente della commissione Turismo, ha scritto una nota alla direzione regionale delle ferrovie. Nella stessa, in particolare, Distefano chiede se sia possibile attivare, pur nel momento di difficoltà complessivo che interessa da vicino soprattutto l’area iblea oggetto di numerose soppressioni, una nuova tratta che collega la stazione centrale del capoluogo e alla stazione del castello di Donnafugata. Inoltre, Distefano ha chiesto di conoscere a quanto ammonterebbe, presuntivamente, il costo per questa tratta ipotizzando che il suddetto itinerario dovrebbe essere attivato soltanto nei week-end, quindi il venerdì, sabato e domenica, in particolare durante le stagioni primaverile ed estiva. “Il treno che da Ragusa si dirige al castello – afferma Distefano – dovrebbe partire alle 9; per il ritorno, invece, ci potrebbero essere due possibilità: alle 13 con il treno delle 9 e alle 16,30 con un secondo treno di passaggio e diretto verso Ragusa. E’ chiaro che, in una fase del genere, questa proposta potrebbe sembrare fuori dal mondo. Ma se non si attiva qualche iniziativa diversa dal solito rischiamo di avvitarci su noi stessi e di non riuscire più a programmare nulla in chiave futura. In ogni caso, la mia è un’azione conoscitiva per valutare se ed in che modo si può valorizzare ancora di più l’antico maniero di Ragusa che, tra l’altro, è stato inserito di recente, unico in Sicilia, anche nel circuito delle Case della memoria a livello nazionale”.

di Redazione15 Feb 2013 11:02