Nuova puntata di “Boarding pass”: un altro arresto

Nel pomeriggio di ieri sono scattate le manette per Hassan HASSAN SaidSaid, somalo di 32 anni, raggiunto da ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P.presso il Tribunale di Catania Dr. Sebastiano Di Giacomo Barbagallo su richiesta del Procuratore Capo Dr. Giovanni Salvie del Sostituto Procuratore della Repubblica Dr.  Lucio Setola a carico di 48 soggetti tutti facenti parte di una organizzazione criminale transazionale specializzata nell’immigrazione clandestina. L’uomo, sottrattosi alla cattura il 15 gennaio nell’ambito dell’operazione “Boarding pass” di Polizia condotta su tutto il territorio nazionale, è stato individuato mentre era all’interno di un Phone Center ubicato nel quartiere di Porta Palazzo, frequentato da cittadini extracomunitari. Nello specifico l’arrestato svolgeva il peculiare compito di reperire i migranti che volevano emigrare verso gli stati del nord Europa, preparando loro un dettagliato “programma” utilizzando documenti falsi. Dopo le formalità di rito, HASSAN Said  è stato tradotto presso la casa circondariale  “Lorusso – Cotugno” a disposizione dell’ A. G. etnea.

di Redazione31 Gen 2013 10:01