La protezione civile per l’emergenza idrica.

autobotte (1)Sono state portate complessivamente a nove le autobotti messe in campo per fronteggiare l’emergenza idrica in città. Ai cinque automezzi pesanti attrezzati per il trasporto dell’acqua potabile del Comune, se ne sono aggiunti in un primo momento due dei Vigili del Fuoco e da oggi anche altri due messi a disposizione dall’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste.

Il potenziamento del servizio è il frutto di un apposito piano coordinato dalla Prefettura di Ragusa e definito nel corso di un incontro odierno a cui hanno partecipato i rappresentanti  della Protezione Civile Comunale, del Dipartimento Regionale della Protezione Civile, dei Vigili del Fuoco e del Consorzio ASI.

E’ stato concordato che da domani tutte le richieste telefoniche per le forniture dell’acqua verranno gestite unicamente dal Servizio Comune di Protezione Civile. Diversi i numeri telefonici a cui chiamare, operativi dalle 9 alle 14 e dalle ore 15 alle ore 18 .

Per le strutture pubbliche, gli esercizi commerciali e disabili il numero telefonico  è il seguente 0932/676882,.

Per le richieste dei privati i numeri telefonici a disposizione sono  due: 0932/676885 -0932/676883 (soppresso lo 0932/653844).

La Protezione Civile Comunale ha inoltre previsto la possibilità, per i vari tipi di forniture, di potere inviare la richiesta, indicando la capacita della cisterna, ad un apposito indirizzo email: emergenza.idrica@comune.ragusa.gov.it

Od ogni e-mail inviata sarà trasmesso un  messaggio di risposta con la conferma dell’avvenuto inserimento nell’apposito elenco di fornitura d’acqua.

Il Commissario Straordinario dr.ssa Margherita Rizza oltre ad invitare tutta la cittadinanza a contenere i consumi d’acqua ed evitare gli sprechi del prezioso liquido, raccomanda di evitare la duplicazioni di richieste per la stessa destinazione di fornitura d’acqua al fine di non appesantire ulteriormente il lavoro degli uffici comunali competenti.

di Direttore31 Gen 2013 22:01