Pallamano: la Crazy Reusia vince in casa della Risurrezione Catania

crzyreusSarà anche matricola (suppure molto sui generis) ma l’Handball Crazy Reùsia non sembra proprio soffrire di timoi reverenziali, visto che si è permessa il lusso di battere addirittura a casa sua  (22-21) l’ex capolista della B regionale di pallamano.

Al Palanitta di Catania, contro la Pgs Risurrezione, il Palanitta di Catania, il sette di Piero Gennaro ha giocato una gara bella e convincente, mostrandosi in spettacolare fase di progresso rispetto alle prime due giornate. Per la Crazy, il successo esterno acquista un valore particolare, poiché la squadra, partita per conquistare la salvezza nel campionato del “ritorno” al momento occupa le posizioni di vertice. Una condizione senza dubbio esaltante, ma il presidente Riccardo Tasca, sebbene molto soddisfatto, invita a rimanere con i piedi per terra. <Ovviamente – ammette – il successo ci fa molto piacere, perché non era in preventivo e perché ottenuto contro una squadra di rango, ma ricordo che il nostro programma parla solo di salvezza. I ragazzi mi erano già apparsi molto decisi prima di iniziare, poi in campo sono stati bravissimi: una grossa fetta di merito va al tecnico Pietro Gennaro, che ha saputo preparare bene il gruppo e caricarlo con le motivazioni giuste>.

di Redazione26 Nov 2012 13:11