Nasce all’Ars il gruppo del Movimento Territorio. Dipasquale presidente.

Anselmo Dipasquale gruppoConferenza stampa stamane all’Assemblea Regionale Siciliana per presentare il gruppo parlamentare del Movimento Territorio. Risultano in cinque i membri del gruppo appena costituito e che ha registrato il primo cambio di partito da parte di un deputato. L’on. Salvo Lo Giudice, eletto nella Lista Musumeci Presidente, infatti, ha deciso di aderire al Movimento consentendo quindi a Nello Dipasquale di non dover chiedere la deroga necessaria alla costituzione del gruppo. Durante l’incontro con la stampa sono stati confermati i ruoli di capogruppo per Dipasquale e di vice per l’on. Anselmo.

«Sosteniamo il governo Crocetta – ha detto Dipasquale – pur avendo rinunciato in questa fase a partecipare alla Giunta regionale. Tuttavia ci preme avere una posizione “esterna” per poter essere in qualche modo “cerniera” fra quella che è la maggioranza e l’opposizione e lavorare ad alcune nostre battaglie. Per esempio chiediamo che per gli incarichi dell’Ars si rinunci all’auto blu, eccetto il ruolo del Presidente. Ci riferiamo quindi al vicepresidente, ai presidenti dei gruppi, ai deputati questori, ai segretari. Oppure, come altro nostro impegno, vorremmo che la quota dei rimborsi elettorali spettanti alla nostra lista di elezione ma di riferimento al nostro gruppo, possa essere data in beneficenza». Lo Giudice, invece, ha così motivato la sua decisione: «Mi sta a cuore il bene del nostro territorio e dei siciliani. Non è possibile fare scelte che non vanno in questa direzione. Oggi Musumeci ha assunto il ruolo del leader di un partito che è La Destra, mentre io portavo nella sua lista un tocco di popolarismo e liberalismo. Non ci sono le condizioni a che io potessi far parte di quel gruppo, ammesso che esisterà in Ars».

di Redazione28 Nov 2012 12:11