Consorzio Asi: progetto “MEID” ed area industriale ecosostenibile

MEID inquadramentoIl modello MEID e la presentazione del Progetto Pilota per l’Area Industriale Ecosostenibile a Ragusa (ECOPARK), saranno occasione di dibattito e confronto con il territorio ed i suoi attori nel corso delle due giornate di Tavoli Tecnici che si terranno Lunedì 19 e Martedì 20 Novembre a Ragusa, presso la sala del Consiglio del Consorzio ASI di Ragusa.Nel corso delle due giornate esperti italiani e internazionali affronteranno tutte le tematiche riguardanti l’organizzazione, la gestione e la realizzazione di un’Area Industriale Ecosostenibile, le infrastrutture e i servizi centralizzati, il sistema di gestione ambientale, la sostenibilità nell’edilizia industriale.

Verrà inoltre presentata l’idea di progetto per la nuova Area Industriale Ecosostenibile a Ragusa, basata sulle linee guida prodotte nel corso del Progetto M.E.I.D., di cui il Consorzio ASI di Ragusa è partner. Il Progetto M.E.I.D. – Mediterranean Eco Industrial Development (Progetto Di Sviluppo Delle Aree Industriali Eco-Sostenibili Nell’area Del Mediterraneo), finanziato con fondi FESR nell’ambito del programma MED, mira ad affrontare la forte concorrenza internazionale delle PMI, attraverso l’innovazione organizzativa, tecnologica ed economica in un’ottica di sviluppo sostenibile. Il Consorzio ASI di Ragusa, in sinergia con gli altri 10 partner di progetto, provenienti da 6 differenti nazioni europee (Italia, Spagna, Grecia, Francia, Bosnia Herzegovina, Malta), ha realizzato l’analisi SWOT dell’area di Ragusa, evidenziando le criticità del modello tradizionale di pianificazione delle aree industriali, e lo studio del ciclo di vita (LCA) dei capannoni industriali, che ha permesso di identificare le criticità dei modelli di costruzione esistenti. Le informazioni raccolte hanno contribuito all’elaborazione del modello MEID per la pianificazione di un’area industriale sostenibile a livello europeo, con particolare riferimento all’identificazione dei criteri di edilizia sostenibile per la costruzione di nuovi edifici. I Tavoli Tecnici saranno un importante momento di interazione e scambio con le autorità locali, con tecnici del settore, con imprenditori e potenziali investitori, con le associazioni ambientaliste, ed esperti del settore, per confrontarsi con altre realtà esistenti in Europa , contribuendo alla creazione di un progetto condiviso per un ECOPARK a Ragusa.L’ENEA (capofila del progetto), presenterà alcuni studi svolti nel corso del Progetto M.E.I.D. e metterà a disposizione dei partecipanti ai Tavoli Tecnici le proprie conoscenze, in particolare sui sistemi di gestioni ambientale e per l’energia, sul risparmio energetico e sull’esperienza acquisita in seguito al sisma in Emilia Romagna in riferimento alla sicurezza degli edifici industriali; verrà inoltre riportata l’esperienza dell’Area Industriale di Nizza, a cura di Catherine Chrochot, della SKEMA Business School. I Tavoli Tecnici, aperti al pubblico, si terranno Lunedì 19 dalle 9,30 alle 13,30 e Martedì 20 dalle 9,30 alle 17,00 come segue: il 19 mattina sarà presentata la prima bozza dell’idea progettuale dell’Ecopark di Ragusa elaborata sulla base del modello MEID, durante i due giorni di confronto saranno approfonditi e gli argomenti connessi e di particolare rilievo per il territorio di Ragusa, quindi il progetto ulteriormente elaborato grazie ai contributi degli attori coinvolti, sarà presentato insieme alle conclusioni il pomeriggio del 20 Novembre. Per maggiori informazioni, contatti e scaricare il programma: http://www.asiragusa.it

di Redazione15 Nov 2012 16:11