Cinema: presentato “CostaIblea Film Festival” , dal 6 al 9 dicembre al cinema Lumiere

fest2Conferenza stampa stamane al Centro Servizi Culturali per la presentazione del sedicesimo “Costaiblea Film Festival”, in programma da giovedì 6 a domenica 9 dicembre al cinema Lumiere.

Manifestazione di grande spessore culturale, il festival è un appuntamento molto atteso dai fans, che hanno la possibilità di incontrare i costruttori dell’arte cinematografica, vivendo attraverso le loro esperienze momenti ed episodi sconosciuti al pubblico in una sorta di back stage. Nelle edizioni passate grandi protagonisti del cinema italiano come Ettore Scola, i fratelli Taviani, Dario Argento, Liliana Cavani, Mimmo Calopresti, Pasquale Scimeca e molti altri, insieme con numerose “nuove proposte” che hanno poi registrato successo di pubblico e di critica: non è mai mancato, inoltre, uno sguardo attento e partecipe agli autori siciliani con la la loro visione della nostra isola. Il programma, curato dal direttore artistico Vito Zagarrio, tenuto ad alto livello nonostante la crisi ed il conseguente drastico taglio dei finanziamenti da parte degli enti pubblici, è stato presentato dal direttore organizzativo Pasquale Spadola con Emanuele Schembari, vice presidente del Centro. Nel solco della tradizione la scelta delle proposte: l’omaggio ad un regista italiano di valore e l’attenzione verso film e serie tv girate nella zona degli iblei e, più in generale, in Sicilia. L’elenco dei premi è aperto dal “Carrubo d’oro” a Enzo Monteleone (film e fiction tv di qualità, sceneggiatore di “Mediterraneo”, collaborazioni con Saura e Salvatores ecc.). Il “Rosebud-Fac opera prima dell’anno” è andato a  “Sette opere di misericordia” dei fratelli De Serio, il premio “CostaIblea opera prima” è stato assegnato a “Poker Generation” di Gianluca Mingotto (girato interamente a Scicli e dintorni), il premio ai “Mestieri del cinema” a Pivio e Aldo De Scalzi, autori di colonne sonore, anche per alcuni film di Enzo Monteleone. Alle proiezioni, che inizieranno ogni giorno dalle 15 e proseguiranno fino a tarda sera, saranno presenti vari registi, Enzo Monteleone, uno dei fratelli De Serio, Claudio Bondì con “Lando Buzzanca: uno, nessuno, centomila, Roberto Nobile con “Miserie e nobiltà, Piero Messina con “Terra” e “La prima legge di Newton”, e numerosi attori. Ancora tavole rotonde, documentari, corti, l’omaggio a Francesco Rosi per i 50 anni di “Salvatore Giuliano” e la proiezione di “Cadaveri eccellenti”, le sei puntate di “Il capo dei capi” visionabili a ciclo continuo nella saletta video: oltre, naturalmente, ai film dei premiati edi altri. L’ingresso è gratuito: il pubblico in sala potrà godere di un “intervallo buffet”.

di Redazione30 Nov 2012 18:11