Nuovo piano del traffico a Modica alta: tutto come prima

“A Modica non si può sperimentare nulla per migliorare la viabilità che a Modica purtroppo non è facile da gestire, ma bisogna considerare che anche i cittadini fanno la loro parte posteggiando in maniera selvaggia ampliando a dismisura il caos.

Vedi Via Roma incrocio Viale Sicilia”. Salvatore Rando, del Comitato Via Loreto, presente all’incontro tra cittadini e amministrazione comunale che si è svolto in Piazza San Giovanni per la questione dell’inversione dei sensi di marcia in Via Loreto e Via Gesù, lancia un severo monito ai modicani che hanno fin da subito hanno criticato la nuova viabilità senza nemmeno il tempo di sperimentarla. L’assessore Cerruto, accogliendo le richieste di molti cittadini e commercianti cerca da tempo di risolvere il grave problema di traffico che attanaglia Modica Alta. “Prima dell’estate i vigili urbani avevano presentato un nuovo piano del traffico che sarebbe dovuto partire ad agosto quando c’è poco traffico e quello presente è molto rallentato per procedere alla sperimentazione – spiega il vicesindaco Giorgio Cerruto – Purtroppo a causa di lavori sulle strade non è stato possibile e il nuovo piano del traffico è partito solo la settimana scorsa, in concomitanza con l’apertura delle scuole. Questo ha lasciato interdetti cittadini e commercianti che si sono opposti alle variazioni” “Credo che arrendersi senza provare sia stato un errore”, sancisce rando che accusa l’amministrazione di aver ceduto al ricatto di pochi, tra cui i rappresentanti del Pd cittadino che si sono fatti promotori del no alla nuova viabilità, ma punta il dito anche contro i suoi stessi concittadini. L’esponente del comitato avanza una proposta per mantenere la modifica. “Come ipotesi per esempio si potrebbe modificare il senso unico di Via Gesù a salire fino a svoltare in Via Botta e invertire il senso di marcia in via Don Bosco, la via Loreto lasciarla così com’è fino all’incrocio con la Via Botta. Con questa sperimentazione molto probabilmente avremmo sicuramente accontentato tutti, e sono sicuro che il traffico sarebbe più snello” .Da parte su l’amministrazione risponde di non avere assolutamente rinunciato al nuovo piano del traffico, ma di aver ripristinato tutto come era nell’attesa di rivederlo e ripresentarlo ai cittadini variato e migliorato, spiega l’assessore Giorgio Cerruto. Intanto sopraggiunge una nota di soddisfazione da parte del capogruppo del Pd, Giorgio Zaccaria per il ripristino della vecchia viabilità così come da loro richiesto. ““Così – afferma Zaccaria – la promessa che alla fine del periodo di sperimentazione, al più tardi martedi 18, ritornerà tutto come prima è la vittoria del buon senso e non certo, come qualcuno maliziosamente vuole far sembrare, una resa dell’Amministrazione.
La nuova viabilità che riguarda in particolar modo l’inversione del senso unico di marcia nel tratto via del Gesù – via Loreto, oltre a destare serie preoccupazioni da parte dei residenti di tutto il Corso Principessa Maria del Belgio, ha posto un serio problema non solo sul merito ma anche sul metodo”. Viene però spontaneo chiedersi a quale sperimentazione si riferisca dato che in così pochi giorni forse nemmeno tutti i cittadini di Modica Alta hanno ancora avuto il tempo di accorgersene e tanto meno di abituarsi alla novità.

di Redazione17 Set 2012 13:09