Scili. Presentato il piano regionale della frutta secca

aielloE’ stato presentato sabato sera a Scicli dall’assessore all’agricoltura Francesco Aiello il piano regionale della frutta secca. Alla presenza del sindaco di Scicli Franco Susino e del vice Pino Adamo sono stati illustrati i contenuti dell’iniziativa di promozione che vede l’assessorato regionale protagonista.

“La frutta secca siciliana, grazie alle sue qualità organolettiche e nutrizionali, è un patrimonio agroalimentare caratterizzato da una forte connotazione identitaria”, ha dichiarato l’assessore regionale Francesco Aiello. Il piano era atteso dai produttori da oltre vent’anni. “Le coltivazioni di frutta secca, in Sicilia, assumono una particolare rilevanza perchè, oltre a rappresentare una voce di bilancio in termini di produttività – ha aggiunto Aiello – hanno anche una funzione di tutela del suolo in termini naturalistici e paesaggistici”. Considerata una domanda del prodotto in continua crescita e che le relative quotazioni dei prezzi sono destinate a salire, il Piano predisposto dall’assessorato regionale delle Risorse agricole e alimentari, si pone più obiettivi: competere nei mercati internazionali, offrendo al consumatore no standard qualitativo alto; intervenire in maniera decisa sulle difficoltà della produzione isolana con un programma articolato, che prevede da un lato attività di tutela delle colture, dall’altro interventi di rilancio di una risorsa alimentare “Made in Sicily” preziosa, che può tornare a rappresentare una fonte di ricchezza e di occupazione.

di Redazione17 Set 2012 14:09