Il saluto di Sonia Migliore


sonia-migliore1Alle ore 18,55 di ieri pomeriggio Sonia Migliore ha presentato al Segretario Generale dott. Benedetto Buscema le dimissioni da assessore comunale.  
Nella nota, registrata al n. 72134 del protocollo generale, la Migliore scrive:  ” Pregiatissimo Segretario, la presente per rassegnare le mie dimissioni da assessore comunale. Esprimo a Lei ed a tutto il personale la mia gratitudine per l’affetto, la stima e la dedizione con cui avete supportato il mio lavoro”. Dunque anche Sonia se ne va. Dobbiamo dire, per l’esperienza che vantiamo nel campo della conoscenza degli ammnistratori di questa città, che l’impegno,  seppur breve, della Migliore è stato abbastanza soddisfacente. Forse troppe deleghe.  Chi le detiene deve  avere una macchina burocratica all’altezza della situazione. Insomma quando si ha a che fare con lo Sviluppo Economico, la Cultura, il Turismo, ed altro ancora, bisogna poter contare su funzionari e dirigenti che non devono aver bisogno di troppe parole. Basta un cenno e le carte devono camminare. Spesso però non è così e qualunque assessore è costretto ad abbandonare la lotta. Sonia comunque alla fine se l’era cavata. Qualche iniziativa buona ed originale, il natale in strada,  lo sforzo per il Castello con il riconoscimento dei luoghi della memoria, un pò di manifestazione da piazza ed infine l’idea dei Musei, mutuata da un’altra cosa e alla fine messa in piedi ma, probabilmente, solo per fare cassa ” politica” si intende. Purtroppo poca attenzione, ma non è colpa sua, per le problematiche del turismo per il quale tutti sarebbero disposti a combattere ma alla fine non si fa mai nulla. Ora l’ex assessore è pronto alla competizione regionale. Servono tanti voti ma almeno sappiamo che non è una che si tira indietro. A patto di avere a che fare con persone intelligenti.

di Redazione31 Ago 2012 12:08