Cirnigliaro si ferma.

prefettocirnigliaroDopo un lungo colloquio con il Prefetto di Ragusa,  oggi pomeriggio, intorno alle 19.00,  Giovanni Cirnigliaro ha deciso di sospendere lo sciopero della fame che andava avanti ormai da una settimana. Davvero provato dall’inedia e dal gran caldo Cirnigliaro ha finalmente accettato l’invito del prefetto Cagliostro che lo ha incontrato davanti alla roulotte quartier generale della protesta. Il rappresentate dello Stato  si era intanto  messo in contatto con la direzione generale dell’Enav e del Ministero riuscendo ad ottenere la convocazione di una riunione per discutere del famoso protocollo che avverrà  tra giovedi e venerdi prossimi .Vista la situazione il Prefetto ha spiegato a Cirnigliaro che continuare nella protesta sarebbe stato una inutile sofferenza molto rischiosa per la salute di Cirnigliaro che era subito apparso molto provato anche dopo aver fatto ricorso alle cure mediche. Ma se l’uomo si arrende, con l’onore delle armi, resta in atto la protesta visto che comunque il picchetto davanti all’entrata dell’aeroporto resterà attivo con la presenza continua non solo di esponenti politici e di gente comune. Non è ancora il momento quindi di tirare le somme su questa settimana di passione che Giovanni Cirnigliaro ha affrontato con grande determinazione, rispettando davvero la consegna del digiuno, e con la convinzione che è giunto il momento di fare qualunque cosa per superare questa fase di assoluta indifferenza che si sta prospettando. La vicenda infatti era arrivata ad un punto fermo con, da una parte l’Enav che aspetta il bene placido del ministero, e dall’altra parte lo stesso ministero e per esso il dott. Peloso che aveva a suo tempo avanzato la proposta di inserire Comiso nell’accordo di programma in favore di alcuni aeroporti minori.  Grazie a Cirnigliaro  e alla resistenza fisica ed abnegazione  il Prefetto è riuscito a convincere l’istituzioni competenti ad occuparsi di Comiso. Ci dispiace solo che non sia andato a trovare Cirnigliaro nessuno della SAC sarebbe stato un segnale!

a.

di Redazione30 Lug 2012 18:07