Mobilitazione provinciale sindaci e sindacati contro la crisi

Sindaci ed organizzazioni sindacali insieme contro la crisi economico-finanziaria dei comuni della provincia di firma intesaRagusa. Si è tenuta questa mattina una manifestazione che ha visto due fasi di svolgimento: una istituzionale presso il Palazzo di Governo dove i dodici sindaci della Provincia di Ragusa, i segretari generali di Cgil Cisl e Uil hanno sottoscritto un protocollo d’intesa, unico nel suo genere in Italia, alla presenza del Prefetto Giovanna Cagliostro e del Commissario della Provincia di Ragusa Giovanni Scarso. L’intesa prefigura una sinergica partecipazione tra le amministrazioni comunali e le organizzazioni sindacali all’atto della predisposizione dei bilanci di previsione, al fine di individuare adeguate misure per fronteggiare le problematiche connesse alla sfavorevole congiuntura economica ed alla carenza di liquidità finanziaria, pur nel rispetto degli obblighi di salvaguardia degli equilibri di bilancio.

Il documento nel suo fondamentale contenuto, prevede la istituzione, presso ogni amministrazione locale, di tavoli di confronto e di concertazione aventi ad oggetto la politica sui flussi finanziari degli Enti, nell’intento di salvaguardare l’erogazione dei servizi pubblici essenziali in favore della cittadinanza e la corretta individuazione delle somme necessarie per le spese del personale.
«Questa non è la soluzione del problema – ha detto il sindaco Dipasquale – è esclusivamente un accordo che servirà a stilare i bilanci preventivi dei singoli comuni anche grazie all’apporto dei tre principali sindacati».
La seconda parte della manifestazione si è svolta presso l’auditorium della Camera di Commercio dove i segretari provinciali di Cgil, Cisl e Uil hanno reso noto il documento della piattaforma di rivendicazioni indirizzato ai Governi Regionale e Nazionale.

 

di Redazione22 Giu 2012 12:06