Reteiblea

Tassa di soggiorno. D’Asta: “La Giunta Piccitto deve destinare le somme all’aeroporto di Comiso”

Tassa di soggiorno. D’Asta: “La Giunta Piccitto deve destinare le somme all’aeroporto di Comiso”
Marzo 08
12:462016

Il consigliere comunale del Partito Democratico a Ragusa, Mario D’Asta, nella qualità di componente dell’osservatorio permanente sull’imposta di soggiorno istituito dall’ente di palazzo dell’Aquila, ha preso atto dei contenuti del documento diffuso sabato mattina da alcuni rappresentanti dello stesso organismo. “Purtroppo – dice D’Asta – la mancanza di confronto e la solita presupponenza della Giunta municipale guidata dal sindaco Piccitto, ma in questo caso orientata dall’assessore al ramo Stefano Martorana, rischia di fare concludere in maniera anticipata quella che era stata valutata da noi come una circostanza positiva per la città: una consulta del turismo poi trasformatasi in osservatorio permanente della tassa di soggiorno, composta dalle associazioni di categoria del settore, che avesse non solo il compito di controllare la tassa di soggiorno, ma che potesse suggerire idee e proposte per le politiche turistiche, ormai considerate il futuro della città. Anche per quanto concerne i centomila euro per l’aeroporto di Comiso, l’amministrazione sbaglia a non volere investire; fuori da ogni logica campanilistica, potenziare le rotte significa potenziare le visite turistiche. Purtroppo, l’amministrazione comunale ha voluto adottare la politica, come in altri ambiti, del muro contro muro. E questo è il risultato. Senza mediazione, senza capacità di trattare, di unire piuttosto che dividere, non si va da nessuna parte. Nonostante le batoste prese, sembra che questa amministrazione comunale non se ne renda conto. E continua ad andare dritto per la propria strada, creando situazioni spiacevoli come questa. Nell’esprimere piena solidarietà ai firmatari del documento, mi auguro che possa essere la logica del buonsenso a prevalere e che si trovi un accordo per fare in modo che questa esperienza dell’osservatorio permanente continui con lo spirito giusto”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles