Reteiblea

Morosità e procedure di sfratto alloggi Iacp. Il sindaco Abbate incontra il Prefetto

Morosità e procedure di sfratto alloggi Iacp. Il sindaco Abbate incontra il Prefetto
Novembre 11
17:36 2014

Il Sindaco di Modica Ignazio Abbate ha incontrato questa mattina il Prefetto di Ragusa Annunziato Vardè e il Direttore Generale dell’Istituto Case Popolari di Ragusa Giovanni Scuderetti. Alla base dell’incontro l’esigenza di sostenere le famiglie in difficoltà economica che risiedono negli alloggi Iacp. “Sono 323 gli assegnatari degli alloggi Iacp a Modica, ha dichiarato il Primo Cittadino. Il 50% delle famiglie hanno ricevuto lo sfratto. E’ emerso inoltre che una parte degli assegnatari non sono regolarizzati. 

Per cercare di porre rimedio a questa situazione nella difficile congiuntura economica, il Prefetto di Ragusa Vardè ha assicurato che scriverà ai Dirigenti regionali al fine di portare avanti un progetto di sanatoria e stabilizzare le famiglie che occupano abusivamente gli alloggi popolari.
Il Prefetto Vardè si è impegnato a seguire la nascita di nuovi protocolli tra il Comune di Modica e lo Iacp.
E’ stata inoltre ribadita la volontà di creare un osservatorio per monitorare gli assegnatari delle case popolari e cercare di aiutare tutte le famiglie che in futuro, a causa della crisi economica, rischiano di subire lo sfratto per morosità.
Rassicuro che ad oggi e fino alle festività natalizie non saranno eseguite a Modica procedure di sfratto per coloro che risiedono nelle abitazioni Iacp.
Credo che l’esito della riunione di oggi sia importante anche per tutti gli altri Comuni dell’area iblea che intendono portare avanti progetti di sostegno nei confronti dei cittadini che versano in difficoltà economica”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles