Reteiblea

Modica. Cavallino: “Forse l’ assessore Floridia non sa che cosa è veramente lo sport”

Modica. Cavallino: “Forse l’ assessore Floridia non sa che cosa è veramente lo sport”
Ottobre 24
13:34 2014

“Quest’amministrazione punta al miglioramento e al potenziamento degli impianti sportivi esistenti per questo motivo appena insediata ho disposto la ricognizione degli impianti sportivi di proprietà comunale per avere una mappatura completa sullo stato delle strutture”. Questa dichiarazione è stata rilasciata dall’assessore allo sport del comune di Modica il 30 agosto scorso.

Inizia così il comunicato del consigliere comunale di Modica Tato Cavallino, che denuncia il totale stato di abbandono degli impianti sportivi in città. Il consigliere non riesce a spiegarsi il perché, in questi 14 mesi di governo, nulla è stato fatto e pure, ricorda, gli uffici competenti avevano già mappato lo status di tutte queste strutture, quindi, qualora avesse voluto, l’assessore poteva mettersi all’opera il giorno dopo il suo insediamento, ma ciò è rimasto solo un vuoto anelito.

Il consigliere fa un elenco dettagliato delle strutture e dei loro problemi:

Il campo della Caitina non pronto all’inizio della stagione agonistica, partite di Coppa Italia a porte chiuse, inizio di campionato con una sola tribuna agibile;
Campo di calcio “Tantillo” a Frigintini i cui lavori di manutenzione previsti da tempo non sono ancora stati eseguiti senza peraltro che ci sia un atto che disponga gli interventi;
Auditorium sportivo di Piazzale Baden Powell. La struttura è stata un fiore all’occhiello della città oggi non è più fruibile ma è teatro di atti vandalici ed in stato di completo degrado. Non esiste un ben che minimo proposito di intervento manutentivo di recupero della struttura.
Ed ancora. La manutenzione dei campetti di quartiere per essere più agevoli e sicuri, tanto decantata e proclamata, che fine ha fatto? Il loro utilizzo è importante, aveva detto l’assessore, per dare un posto sicuro ai tanti bambini che potranno utilizzarli. Dove sono finiti gli interventi di riqualificazione e potenziamento di tutte le infrastrutture in città? E l’esempio tra tutti è il campetto, in completo stato di abbandono e degrado nonchè pericoloso per l’incolumità pubblica soprattutto dei tanti ragazzi temerari che ancora cercano di giocarci, di via Sorda Sampieri, come si ben comprende dalle foto allegate al presente comunicato.
“Questi – conclude Cavallino – sono solo alcuni esempi di quello che si sarebbe dovuto fare per l’impiantistica sportiva al quale aggiungo anche il Vincenzo Barone che diversamente a quanto erroneamente pensa l’assessore è di proprietà comunale quindi è possibile intervenire per qualunque decisione che riguardi il suo utilizzo. Mi chiedo ancora. Di quante iniziative sportive organizzate dall’assessorato la città ha potuto godere in questi 14 mesi? Se non la bella manifestazione dei mesi scorsi organizzata dalla Scherma Modica concordata dal Sindaco e dal Presidente Giorgio Scarso. Il valore aggiunto che ogni società sportiva rappresenta in una città quanto in considerazione è stato preso da questo assessorato che ha lasciato soli tanti gruppi sportivi, vivai di bambini, adolescenti e ragazzi che amano lo sport e quello che rappresenta. A tutti questi quesiti è necessario che l’assessore dia risposte celeri in Consiglio, ma non dia la solita risposta/scaricabarile: nella passata amministrazione non c’erano soldi in bilancio e questo ormai lo sanno tutti, considerato che si stanno spendendo risorse per tutto mi chiedo come mai non Le è venuta almeno un’idea di spesa per una sola delle infrastrutture che ho citate o per organizzare un bell’evento sportivo?
Forse l’ assessore Floridia non sa che cosa è veramente lo sport!!!!
Sarebbe il momento di chiudere il festival degli annunci ed aprire la rassegna dei fatti, senza proclami!”

 

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles