“Vittoria dona calore”

>

“Vittoria dona calore”, è la campagna a sostegno delle famiglie con bambini ucraine e la città di  Vittoria sostiene l’iniziativa
organizzata a livello nazionale dalla Fondazione CISOM, il Corpo  Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta. Promossa dal comitato vittoriese “Vittoria dona”, è stata subito accolta dai Clubs service della Città, Soroptimist, Rotary e Kiwanis, per acquistare generatori di corrente
elettrica da donare alle famiglie con bambini, colpite dalla guerra in Ucraina. Il Comitato “Vittoria dona”, domenica 08 gennaio 2023 alle ore 11, in occasione della cerimonia inaugurale per la riapertura del Teatro comunale “Vittoria Colonna”, presenterà il progetto di raccolta fondi “Vittoria dona calore” a supporto della campagna nazionale voluta dalla Fondazione Cisom, il Corpo Italiano di
Soccorso dell’Ordine di Malta, con l’obiettivo di acquistare generatori di corrente da inviare in Ucraina per
garantire alla popolazione l’accesso all’elettricità e al riscaldamento durante i lunghi mesi invernali, in
particolare alle famiglie con bambini nelle zone rimaste al buio, a causa dei bombardamenti.
Migliaia di case in Ucraina sono state distrutte durante i bombardamenti. Nelle pianure gelide e battute dal
vento dell’est e del nord dell’Ucraina, le temperature possono scendere fino a -30 gradi in inverno, ed inoltre,
gli attacchi aerei hanno messo fuori uso diversi servizi, tra cui l’elettricità, privando le famiglie di luce,
riscaldamento e acqua. L’Organizzazione Mondiale della Sanità si è espressa in merito: “La distruzione di case
e la mancanza di accesso a carburante e elettricità a causa di infrastrutture danneggiate potrebbero diventare
una questione di vita o di morte”.
La campagna di raccolta fondi “Vittoria dona calore” è stata attivata, aderendo a quella nazionale “Dona
Calore” della CISOM, per acquistare generatori di corrente e garantire l’accesso all’elettricità e al
riscaldamento alla popolazione che, durante i lunghi mesi invernali, deve resistere non solo alle violenze e alla
mancanza di generi di prima necessità, ma anche a temperature molto rigide, spesso in abitazioni danneggiate
dai bombardamenti o in rifugi di fortuna. Con un generatore da 5 kw/h una famiglia avrà assicurato
riscaldamento, illuminazione, la possibilità di cucinare e ricaricare un cellulare, strumento fondamentale per
mantenere aperto il canale di comunicazione con i propri cari.
“Se si crede in una causa si può raggiungere qualunque obiettivo – ha detto Biagio Tinghino, Presidente del
Comitato ‘Vittoria dona’ -. Come comitato, appena siamo venuti a conoscenza della campagna di CISOM, ci
siamo subito attivati per promuovere l’iniziativa nella città di Vittoria. Grazie alla campagna ‘Vittoria dona
calore’, per ogni mille euro raccolti tramite le donazioni, verrà acquistato un generatore elettrico che verrà
donato alle famiglie, con bambini, della popolazione ucraina. Ci tengo a sottolineare che il nostro comitato è
attivo per lo sviluppo di progetti solidali e di tutela, in particolare a favore di bambini e adolescenti per una
loro crescita serena, sia fisica che psicologica. Il nostro obiettivo attuale, alla luce del lunghissimo inverno in
Ucraina stretta dalla morsa del gelo, è quello di riuscire ad acquistare più generatori possibili per garantire a
più famiglie con bambini di sopravvivere ad un drammatico inverno”.
“Ringraziamo il Sindaco di Vittoria, Francesco Aiello, e la giunta comunale, per la sensibilità dimostrata alla
causa e per la celerità nella concessione del Patrocinio. Inoltre ringraziamo, per la pronta adesione
all’iniziativa, i Clubs service della Città di Vittoria: Soroptimist, Rotary e Kiwanis” – ha concluso il Presidente,
Biagio Tinghino.

di Direttore07 Gen 2023 19:01