Tutto pronto per la Ragusa Catania.

>

Il presidente dell’Ance di Ragusa Giorgio Firrincieli particolarmente soddisfatto ha comunicato che tutti i lotti in cui era diviso l’appalto per la realizzazione della autostrada RG/CT  sono stati assegnati almeno in via provvisoria. Si tratterà ora di confermare le varie autocertificazioni per poi procedere alla assegnazione definitiva e quindi alla consegna dei lavori. Per la precisione l’Impresa Webuild S.p.A. (associata ANCE) con un importo offerto di circa 200.000.000 di euro si aggiudica provvisoriamente la gara del primo lotto del raddoppio della SS514-SS194 (Ragusa-Catania) che da Contrada Castiglione arriva al ponte sul fiume Dirillo (SP 5). Il  valore posto a base di gara del Lotto 1 era di € 219.169.197,86 e Webuild ha offerto € 200.002.891,08, ovvero un ribasso del 5,14%. Si prevede una durata di circa 1.095 giorni (3 anni) dalla data di consegna dei lavori.  Aggiudicati anche il Lotto 2 (importo a base d’asta € 277.860.064 – ribasso 9,565%) all’Impresa I.C.M. S.p.A., il Lotto 3 (importo a base d’asta € 235.005.552 – ribasso 5,345%) al raggruppamento temporaneo Rizzani de Eccher – Manelli impresa Srl e il Lotto 4 (importo a base d’asta € 369.350.720 – ribasso 3,539%) al raggruppamento temporaneo Cosedil S.p.A. – D’Agostino Costruzioni Generali Srl – Fincantieri Infrastructure S.p.A. Si prevede a questo punto una durata dei lavori di circa 1.095 giorni (3 anni) dalla data di consegna dei lavori. Appresa la notizia l’on Dipasquale che si è sempre battuto per quest’opera ha dichiarato: “Sono estremamente entusiasta di poter finalmente annunciare che tutti e quattro i lotti per la realizzazione dell’Autostrada Ragusa-Catania sono stati assegnati. Dopo decenni di attesa, siamo arrivati al passo più importante, grazie al costante impegno del Partito Democratico e dei Governi regionali e nazionali che si sono succeduti negli ultimi anni. Da anni seguo da vicino l’iter per la realizzazione di questa importante infrastruttura, vigilando sui vari passaggi. Siamo stati in prima linea nella lotta per ottenere i fondi e nell’approvazione dei progetti e stiamo vedendo i nostri sforzi premiati, in barba a chi ha sempre remato contro e non ci ha mai creduto. I fatti ci stanno dando ragione. Siamo orgogliosi di aver contribuito a questo importante progetto e non vediamo l’ora di godere dei suoi benefici concreti insieme a tutta la comunità”.
Sull’argomento c’è anche la nota dell’ On Campo: fra pochi anni avremo finalmente un’autostrada sicura, efficiente e innovativa che collegherà la nostra provincia con l’area metropolitana di Catania, con l’autostrada per Palermo e finalmente ci sarà l’infrastruttura necessaria per saldare il nostro aeroporto di Comiso con quello di Fontanarossa. Il tutto senza aver regalato soldi a fantomatici investitori privati e soprattutto senza dover pagare alcun pedaggio, perché la strada sarà pubblica.

di Direttore13 Gen 2023 13:01