Servizio Repressione Frodi a Vittoria.

>

Il Mercato ortofrutticolo di Vittoria ospiterà all’interno della propria struttura l’Ispettorato antifrode alimentari. Stamani si è svolto un
sopralluogo a cui ha partecipato il capo dipartimento dell’Ispettorato centrale della tutela e della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari, Felice Assenza. A fare gli onori di casa il Sindaco Francesco Aiello. Presenti operatori del Mercato, funzionari del Servizio Repressione Frodi di Catania e di Palermo, il senatore di Fratelli d’Italia, Salvo Sallemi, il deputato regionale del Pd Nello Dipasquale, il presidente della Vittoria Mercati Carmelo di Quattro, l’assessore allo sviluppo economico Anastasia Licitra e il delegato alle politiche agricole, Alessandro Speranza.
“Ho accolto positivamente qualche mese fa la richiesta del dirigente,
dottor Felice Assenza per l’istituzione del Servizio di Repressione Frodi
a Vittoria. Dopo la formazione del governo si è resa necessaria una
rinnovata concertazione per il tramite e l’interessamento del senatore
Salvo Sallemi. In data odierna, in attesa del Decreto Ministeriale
istitutivo del servizio, sono stati individuati e consegnati i locali per
l’insediamento della Sede. L’amministrazione comunale di Vittoria
sempre disponibile alla collaborazione, ha messo a disposizione i locali
del centro direzionale della struttura attraverso la formula del comodato
d’uso. Il Servizio Repressione Frodi a livello nazionale è un importante
strumento di tutela della produzione agricola nazionale e dei consumatori
in generale. “Negli anni è il Servizio reso è stato sicuramente prezioso;
ora esso deve essere potenziato e valorizzato rispetto alle problematiche
del dumping, della tutela dei consumatori e delle produzioni nazionali
rispetto alle quelle che trovano ingresso senza controlli in Italia e in
Europa, da tutto il mondo, senza limiti quantitativi e qualitativi. Il
Servizio Repressioni Frodi può aiutare questo territorio a confrontarsi
con queste dinamiche, a verificarle, a controllarle. Può anche mettere un
poco di ordine rispetto alle pratiche commerciali sleali e alle anomalie
che si possono determinare”, ha sottolineato il primo cittadino.
L’istituzione del servizio verrà ufficializzata tramite Decreto del
Ministero delle Politiche agricole. “Per noi è un motivo di soddisfazione
perché punta in una direzione: fare in modo che il territorio e il mercato
di Vittoria siano riconoscibili e riconosciuti come luoghi di produzione
trasparenti, di conformità dei prodotti alle norme comunitarie. Comprare al mercato ortofrutticolo di Vittoria diventerà più conveniente perché è
controllato”, ha concluso Aiello.

di Direttore13 Gen 2023 22:01