Fusse ca fusse la vorta bona! Le ditte della RG/CT

>

Mentre i deputati iblei tra cui  l’on. Nello Dipasquale,  Partito Democratico, commentano positivamente la notizia sulla pubblicazione delle graduatorie per la Ragusa Catania noi, siamo riusciti a sapere i nomi delle ditte che dovranno realizzare l’importante arteria. Fermo restando che, a quanto pare, il fondi sono tutti disponibili restava solo la preoccupazione della capacità delle ditte che si sono aggiudicate i 4 lotti in cui è divisa l’opera. Chiedendo scusa se c’è qualche errore per quanto riguarda l’abbinamento tra il secondo ed il terzo lotto con le ditte ripotate, crediamo che questa volta la scelta sia caduta su società di grandissima esperienza e grandi capacità economiche in grado quindi di affrontare le difficoltà che sicuramente si verranno a creare senza dover fermare i lavori come è accaduto in altre realtà. Allora qual è la ditta che dovrà costruire il primo lotto, saranno circa 20 km, quello che va da Ragusa praticamente fino quasi al Diga del Dirillo?. A realizzare l’opera sarà la Webuild che vanta oltre 110 anni di esperienza ingegneristica . Webuild, un nuovo Gruppo che nasce nel 2020 da Salini Impregilo, è uno dei maggiori global player nella realizzazione di grandi opere ed infrastrutture complesse per la mobilità sostenibile, l’energia idroelettrica.  Tra le sue ultime attività c’è quella che riguarda la realizzazione del nuovo ponte di Genova e il terzo ponte sul Bosforo. Insomma a quanto pare è un’impresa molto grande  che ha grandi capacità e quindi, come abbiamo detto, non ci dovrebbero essere problemi.  il secondo lotto, che va dal Dirillo a Grammichele, sarà affidato alla Gruppo ICM  che è un General Contractor per la realizzazione di importanti lavori, sia per valore che per contenuti tecnici, nei confronti di enti pubblici e clienti privati sia nel territorio nazionale che all’estero. Il terzo lotto che va da Grammichele a Francofonte verrà realizzato dal gruppo Rizzani de Eccher, all’avanguardia da quasi 2 secoli , nel campo delle infrastrutture e dei grandi progetti. Il motto della Rizzani de Eccher è puntare su esperienza, capacità organizzativa e un importante parco mezzi ed attrezzature edili divenendo così un player straordinariamente versatile nel campo dei grandi progetti, sia in Italia che nel mondo. Infine il quarto lotto  da Francoforte praticamente fino all’autostrada, quindi la parte finale dell’opera, se lo è aggiudicato la Cosedil . Ne abbiamo sentito parlare spesso  perché è quella che sta realizzando la parte finale della Siracusa Modica. La Cosedil Spa è un’impresa di costruzioni attiva su tutto il territorio nazionale. Realizza opere di ingegneria civile ed infrastrutturale, nel settore degli appalti pubblici e privati e nella realizzazione, chiavi in mano, di centri commerciali, direzionali e turistico ricettivi. L’azienda leader nel territorio di origine cioè la Sicilia si avvale delle competenze di personale giovane, motivato e altamente qualificato.  Insomma a meno di imprevisti insormontabili, vista la qualità delle imprese che saranno impegnate ripetiamo la famosa frase di Nino Manfredi: Fusse ca fusse la vorta bona!

di Direttore08 Dic 2022 10:12