Ciccio Barone defenestrato

>

Comunque non poteva essere altrimenti. Da mese i rapporti tra il sindaco e l’assessore Barone erano del tutto deteriorati e si andava avanti per inerzia. Ogni cosa fatta da Ciccio veniva soppesata in giunta e criticata. Lo scontro era ormai inevitabile e così pochi minuti fa, alle 13,38 ci è arrivato il comunicato stampa del comune a firma del sindaco con queste 3 righe : “A causa del venir meno del necessario rapporto fiduciario con l’assessore Francesco Barone, ho ritenuto di revocare tutte le deleghe a lui assegnate che, allo stato, sono trattenute ad interim dal sottoscritto”. Insomma si è arrivati al punto di rottura ma è anche vero che l’assessore Barone in questi  ultimi tempi aveva sbandierato la sua intenzione di candidarsi a sindaco alle prossime amministrative. Giustamente Cassì ha ritenuto che non poteva permettere ad un suo assessore, con queste intenzioni, di restare in amministrazione.
Si conclude dunque una lunga storia che non è mai stata d’amore. Ciccio Barone ha offerto il suo apporto al candidato Cassì 5 anni fa e comunque non è mai stato digerito da quell’area politica che rappresenta il sindaco. Anche se il sindaco non ama ritenersi un politico. Ora il quadro è più chiaro e siamo certi che sarà una bella tenzone elettorale

di Direttore17 Ott 2022 13:10