La notte della politica

>

L’amico Massari può dirsi soddisfatto all’inaugurazione della sua manifestazione,  “La notte Bianca della Politica”, l’auditorium della Camera di Commercio ha fatto il tutto esaurito. Un bel risultato, considerando quanto poco si fa di veramente culturale in città, che conferma però che quando si fanno le cose bene la risposta è sempre positiva. Dunque ottimo da tutti i punti di vista. Partendo dagli autori scelti, dai dibattiti dalla organizzazione. Nulla importa se poi un relatore è più prolisso o magari a un tono di voce troppo pacato per una platea di 200 persone. Se una pecca vogliamo segnalare per forza è senza dubbio quella della mancanza di un collega che abbia i rapporti con la stampa. Infatti, coi tempi che corrono, soprattutto nelle TV private, è necessario coordinare anche le interviste adibendo per questo salette apposite o anche angoli attrezzati. No è infatti edificante vedere un giornalista che insiste affinché  il personaggio di turno si decida a rilasciare un commento. Non va bene! Alla prossima edizione quando si invitano gli autori si deve esplicitamente fare riferimento alle eventuali interviste pregandoli di essere disponibili.

di Direttore08 Ott 2022 15:10