Ecco la sagra della seppia.

>
Superate tutte le difficoltà sia logistiche che sanitarie finalmente questa mattina a Donnalucata è stata presentata ufficialmente l’edizione 2022 della tradizionale Sagra della Seppia. In conferenza stampa, oltre all’organizzatore da sempre Gianni Voi anche il sindaco di Scicli l’assessore alle attività produttive del comune ibleo e l’avv Sallemi in rappresentanza dell’assessore regionale al turismo Manlio Messina. Come ha avuto modo di dire il sindaco Giannone l’appuntamento era molto atteso e non si poteva attendere oltre. Gianni Voi ha anche presentato quello che sarà il menù, ha detto lui, gourmet. Con venti euro un pranzo completo con insalata di mare, spaghetti al nero, seppie arrostite, l cannolicchio e un buon bicchiere di bianco di qualità. Sottolineata anche la partecipazione di ragazzi  dell’alberghiero diScicli. Si scaldano i fornelli per preparare piatti che hanno l’odore del mare. La seppia, è la protagonista di una delle feste più suggestive dell’isola, con degustazioni di piatti a base di seppia. Un menù ricco di gusto, solo ed esclusivamente a base di seppia, cucinata in diversi modi: arancina, pasta, da contorno e da seconda portata, dalle preziose mani di pescatori e chef. Per chi viene da fuori diremo che Donnalucata è una delle borgate marinare del comune di Scicli.  La costa è caratterizzata da ampie spiagge di fine sabbia dorata, che in estate diventano meta di vacanzieri. Le attività principali del borgo sono la pesca ed il turismo, oltre all’agricoltura in serra con la produzione di primizie orticole e fiori.
di Redazione07 Mag 2022 14:05