464 alberi e 270 arbusti per la Festa dell’Albero

>

Con la simbolica messa dimora di una delle dieci piante di Jacaranda da parte del sindaco Peppe Cassì e dell’assessore al verde pubblico Giovanni Iacono presso lo
spartitraffico di via Pio la Torre, ha preso il via stamane la quarta edizione della  “Festa dell’Albero”. A questo primo importante momento, al quale sono stati presenti alcuni giovani del servizio civile che operano all’interno dei diversi uffici comunali, ne seguiranno altri in aree a verde della città e spazi esterni di due scuole, in cui verranno piantumati complessivamente 464 alberi e 270 arbusti. “Anche quest’anno il Comune di Ragusa promuove la “Festa dell’Albero” – ha
dichiarato il primo cittadino – in quanto riteniamo importante ampliare il patrimonio arboreo del nostro territorio che deve essere protetto e curato a vantaggio
dell’ambiente che ha bisogno di essere salvaguardato per poterne trarre tutti noi benefici non indifferenti”.
“Proseguiamo il lavoro fatto gli altri anni – ha affermato l’assessore al verde  pubblico Giovanni Iacono – creando nel territorio nuovi polmoni di verde ed
ampliando quelli esistenti. L’albero è vita, ci “abbraccia” donandoci ossigeno e   contribuendo a ridurre anidride carbonica e quest’anno, con il coinvolgimento delle
associazioni “Ragusa Attiva” e “Rimboschiamo”, continueremo anche a piantare un albero per ogni bambino nato. Arricchiremo con nuovi alberi come il leccio, la
fillorea, il bagolaro, il mirto, l’olivastro, tanti spazi; giorno 21 novembre  interverremo nell’area di Via Ramelli, angolo via Cutrone ed in in via S. Occhipinti
ed il 22 novembre invece, nelle aree esterne dell’ Istituto comprensivo “M. Schininà”
e della scuola Palazzello di via Monte Cervino.”

di Redazione19 Nov 2021 14:11