Prove di alleanza nel CD

>
Lasciati liberi da Cassì, privi di impegni amministrativi visto che l’assessore Spata si è defilata, gli appartenenti a Fratelli d’Italia a Ragusa si sentono in dovere di intraprendere nuove strade politiche in vista di future esperienze elettorali su vari fronti  e così registriamo le prime prese di contatto per dare vitta ad uno schieramento di centrodestra coeso nella città di Ragusa.
“Nei giorni scorsi ho avuto un incontro con il Coordinatore provinciale della Lega, dott. Salvo Mallia, che è anche responsabile protempore del partito nella nostra città” dichiara il Coordinatore cittadino di Fratelli dItalia, Alessandro Sittinieri, “durante il quale abbiamo preso atto della necessità di avviare una interlocuzione con gli altri partiti e movimenti che gravitano nell’ambito del centrodestra al fine di portare avanti un percorso comune in vista delle elezioni amministrative del 2023”.
“La priorità è quella di individuare ciò che occorrerà fare per la nostra città nei prossimi anni”, prosegue Alessandro Sittinieri, “individuare gli obiettivi e i programmi da perseguire, dopodiché si procederà all’individuazione dei nomi di coloro che dovranno realizzarli”.
“Ragusa ha bisogno non solo di amministratori onesti,  presupposto necessario per fare politica, ma soprattutto di amministratori che mettano a frutto le proprie appartenenze politiche con partiti e movimenti rappresentati al governo regionale e nazionale, poichè fondamentale è la sinergia tra tutti i livelli istituzionali”.
“Per questi motivi” conclude Sittinieri “faremo a breve incontri con le altre forze politiche del centrodestra per portare avanti un percorso comune”.
Il coordinatore provinciale Salvo Mallia, da parte sua, dichiara: “mi farò promotore in prima persona di tale incontro per tracciare un percorso che possa unire e compattare l’area moderata e proporre un significativo cambio di passo dell’operatività politica in tutta la provincia iblea”.
di Direttore24 Lug 2021 18:07