Firmato il Patto per la Sicurezza Urbana. Cresce la videosorveglianza

Questa mattina il Prefetto di Ragusa ed il Sindaco di Modica hanno firmato il “Patto per l’Attuazione della Sicurezza Pubblica” che, in ossequio al decreto di legge n.48 del 18 aprile 2017 “Disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città”, prevede l’installazione a Modica di nuovi impianti di videosorveglianza. A rappresentare l’Ente di Palazzo S.Domenico, oltre al primo cittadino, il Comandante della Polizia Locale, Rosario Cannizzaro, ed il suo vice Giorgio Ruta. Comune di Modica e Prefettura, nel rispetto delle reciproche competenze, adotteranno una strategia congiunta volta a migliorare la percezione di sicurezza dei cittadini e a prevenire e contrastare i fenomeni di criminalità e vandalismo contro il decoro urbano. Il Comune ha progettato un incremento dei sistemi di videosorveglianza soprattutto in particolari zone del suo territorio: Modica Centro, Modica Alta, Sorda, Marina di Modica, C.da Zappulla. Aree dove maggiori sono le problematiche legate alla criminalità, al vandalismo e alla micro – criminalità. I progetti di videosorveglianza saranno oggetto di valutazione da parte del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza. “Un momento importante oggi per la Città di Modica perché grazie a questo patto sottoscritto con S.E. il Prefetto riusciremo a dare una risposta alle legittime richieste di maggiore sicurezza che avanzano i cittadini. Inoltre, incrementando il sistema di videosorveglianza, verrà data una grossa mano d’aiuto alle forze dell’ordine che nel loro encomiabile lavoro devono costantemente fare i conti con organici ridotti all’osso”.

di Redazione31 Mag 2018 18:05