Il progetto Po Feamp 2014-2020 per la pesca nel mirino del Comune di Pozzallo

L’assessore con delega ai Fondi europei del Comune di Pozzallo, Giorgio Scarso, ha incontrato il comitato tecnico scientifico dell’Istituto zooprofilattico sperimentale per la Sicilia con sede a Palermo. Al centro dell’attenzione il progetto Po Feamp 2014-2020, misura 1.26, che riguarda l’innovazione nel settore della pesca e per il quale all’ente locale è stato destinato un finanziamento di 30mila euro. L’obiettivo generale del bando è quello di promuovere l’innovazione attraverso la realizzazione di progetti idonei a sviluppare o introdurre prodotti e attrezzature nuovi o sostanzialmente migliorati, processi e tecniche nuovi o migliorati e sistemi di gestione e organizzativi nuovi o migliorati, compreso a livello della trasformazione della commercializzazione. Assieme a Scarso, per il Comune, erano presenti il responsabile del settore Affari generali Giovanni Sessa, il responsabile del servizio Sport, Turismo e Spettacolo Emanuele Agosta e Carmelo Lorefice dello staff del sindaco Roberto Ammatuna. All’incontro hanno partecipato, Calogero Di Bella responsabile scientifico dell’Istituto zooprofilatico sperimentale della Sicilia con Francesco Antoci e Guglielmo Carbone, entrambi responsabili scientifici, assieme ad Antonino Iozza, responsabile del gruppo di lavoro e della comunicazione. “L’incontro – sottolinea l’assessore Scarso – ha riguardato il lancio del progetto attraverso la presentazione di tutte le fasi previste nel cronoprogramma pianificando l’attività di campionamento delle specie ittiche e di stoccaggio nelle diverse tipologie di cassette nella conservazione del prodotto, le analisi di laboratorio conseguenti, l’attività informativa e la strategia di comunicazione. Siamo molto soddisfatti dell’avvio dell’iter procedurale che ci porterà a fare in modo di sfruttare nella maniera migliore lo stanziamento di fondi in questione”.

di Redazione09 Mar 2018 11:03