Amaro e giustissimo sfogo del sindaco Abbate contro l'ignoranza dei 5 Stelle di Modica

Riceviamo e pubblichiamo.
“Un imbarazzante comunicato firmato 5 Stelle (non dà un singolo individuo perché non si è ancora ben capito chi è il referente a Modica dei grillini) strumentalizza il gravissimo episodio protagonista un ragazzino di 16 anni che ha perso la mano e un occhio per un botto di capodanno, pur di attaccarmi ancora una volta. I 5 Stelle si dimostrano ancora una volta campioni della politica urlata, delle accuse indiscriminate,senza senso e senza riflettere prima. Peccato che poi quando c’è da amministrare dimostrino tutta la loro pochezza politica, inutile citare casi che si susseguono ad ogni latitudine. Detto questo vorrei soffermarmi su questo vergognoso comunicato. ‘Se a Modica si fosse voluto si sarebbe potuta evitare una simile tragedia’. Cosa dire davanti ad una frase di una pochezza così sconvolgente? In primis esiste un’ordinanza emanata lo scorso anno, mai ritirata e quindi tutt’ora in vigore che vieta l’uso di petardi ed esplosivi. Ad ogni modo, qualcuno proveniente dal paese dei balocchi si illude forse che i bambini prima di accendere la miccetta pensino all’ordinanza del Sindaco? Forse dal magico mondo incantato dei 5 Stelle… Anche se non c’è bisogno di dirlo (visto che è stato evidente ai più) abbiamo già intensificato i controlli su tutto il territorio ed il personale della Polizia Municipale ha lavorato tutta la notte per garantire la sicurezza pubblica, coadiuvati anche dalla Protezione Civile.
Mi dovrebbero spiegare che cosa vuol dire che ‘è diventata prassi il ricorso alle cosiddette bombe, tant’è che ogni occasione è buona per dimostrare agli altri quanto i modicani sono bravi a sparare i fuochi d’artificio?’ Sono stati i fuochi d’artificio di S.Giorgio ad ispirare i ragazzi ad accendere le miccette il giorno di Capodanno? Se non parlassimo di una storia tragica ci sarebbe da ridere (amaramente). I pentastellati devono sapere che qualsiasi iniziativa messa in campo per le varie feste da loro definite “banali” non sono altro che la realizzazione delle richieste pervenuteci da ogni singola comunità parrocchiale, assi portanti della società civile e cattolica modicana. Inutile continuare ad attaccare i grillini modicani, sarebbe come sparare sulla croce rossa. Basta il loro stesso comunicato a mostrarli all’opinione pubblica per quello che sono. Vorrei solo fare i miei più sentiti auguri al giovane vittima dell’incidente ed oggetto di strumentalizzazione politica. Rispettiamo il dolore della famiglia senza bisogno di dover riportare nuovamente a galla questa triste storia”.

di Redazione05 Gen 2017 14:01