Passalacqua: "vendetta è fatta", finalmente Vigarano kaputt

15288566_1659616020730943_8131269592221183330_oMercoledì sera la vittoria di Nantes per lo storico passaggio alla seconda fase in Eurocup, sabato sera l’attesissima “vendetta” sul parquet di Vigarano che porta a tre i successi consecutivi in campionato e consolida la ripresa, dando spessore alla rincorsa verso le posizioni che competono ad una squadra come la Passalacqua. Come, e più che Nantes, la vittoria, parecchio più netta di come lascerebbe supporre il distacco abbastanza ridotto, è arrivata nonostante “i cerotti” a più di una giocatrice, ribadendo la voglia di lottare del gruppo, quale che sia la condizione di partenza. Le biancoverdi si sono imposte con autorità, forti di una difesa di ferro ormai supercollaudata supportata da una grinta e di una voglia di vincere da neopromosse, imponendo la differenza di cifra tecnica ma anche, nelle rare occasioni in cui se ne è presentata la necessità, una capacità di rimboccarsi le maniche che fa molto ben sperare per il futuro. Subito avanti e presto oltre il più dieci, hanno tenuto il distacco sempre sotto la soglia “pericolo” consentendo alle ferraresi solo rare e contenute “oscillazioni”. A dispetto della spalla dolorante Laura Nicholls ha ottenuto la migliore valutazione, Chiara Consolini è stata la “top scorer” nonostante l’uscita anticipata per cinque falli, Vanloo e Ndour hanno fatto benissimo, le altre non sono state da meno e c’è stato anche uno splendido cento per cento dalla lunetta : in pratica un’altra vittoria del gruppo, rotato con abilità da coach Lambruschi, che in certi momenti ha dovuto fare contemporaneamente i conti con i problemi fisici di qualche giocatrice e i tanti falli di altre. Ma tutto è rimasto sempre sotto controllo, riducendo al minimo fisiologico l’incertezza sull’esito finale. Adesso chiusura di prima fase di EuroCup a Nymburk, con il pass in tasca per noi e le ceche e solo primo posto in palio, poi l’ultima di andata con Battipaglia, la prima di ritorno a La Spezia e tutte a casa per le feste. Si riparte nel 2017, speriamo appena sotto le prime.   Tabellino: Meccanica Nova Vigarano 49 – Passalacqua Ragusa 57 . VIGARANO: Ferraro ne, Littles 10, Rosier ne, Ciarciaglini ne, Tridello ne, Reggiani 6, Crudo 12, Granzotto, Cigliani, Vian 2 Aleksanravicius 5, Orrange 14. Allenatore Solaroli –RAGUSA: Nicholls 8, Consolini 16, Gorini, Valerio, Spreafico 5, Formica 6, Brunetti, Bongiorno ne, Vanloo 11, Ndour 11. Allenatore Lambruschi. ARBITRI: Pazzaglia di Pesaro, Buttinelli di Cerveteri e Marziali di Roma. PARZIALI: 9/19- 28/36- 44/53. NOTE: Consolini uscita per raggiunto limite di falli.

di Lina Giarratana11 Dic 2016 00:12