Perseguitava e malmenava la ex, arrestato un 30enne ragusano

Un sorvegliato speciale di 30 anni, Alessio Solarino, è stato arrestato dai carabinieri per atti persecutori nei confronti dell’ex compagna, dalla quale ha avuto due figli, perché non si era rassegnato alla fine del loro rapporto. A chiedere al sostituto procuratore Monica Monego una misura cautelare in carcere, emessa dal Gip Claudio Maggioni, sono stati i carabinieri della stazione di Ragusa Ibla. Dal gennaio scorso avrebbe in più occasioni pedinato, raggiunto a casa, ingiuriato e malmenato la donna. Solarino avrebbe ripreso il suo comportamento persecutorio e violento dopo una pausa di quattro mesi trascorsi in carcere per un furto perpetrato proprio a casa della donna e dopo la decisione del Tribunale di Minorenni di autorizzare gli incontri tra padre e figli solo in presenza degli assistenti sociali. Dopo l’ultimo episodio, avvenuto una settimana fa, la donna ed i bambini attraverso i servizi sociali del Comune di Ragusa sono stati collocati in una struttura protetta.

di Redazione23 Nov 2016 18:11