Ispica, è nata l’associazione “Pro Loco Spaccaforno”

Un’iniziativa culturale per Ispica: nasce l’associazione “Pro Loco Spaccaforno”. L’obiettivo è quello di valorizzare il territorio dal punto di vista culturale, paesaggistico, storico, archeologico e sportivo, tentando così di riaccendere l’interesse dei cittadini stessi e di attrarre maggiori visitatori.

L’ Associazione vuole rendere partecipi tutti i cittadini, visitatori e turisti, in modo da far conoscere il territorio Ispicese in tutti i suoi aspetti, attraverso seminari, convegni, eventi culturali, visite guidate, tour ed escursioni turistiche socio-culturali e manifestazioni varie, che sappiano valorizzare e promuovere il suo immenso patrimonio storico–culturale, esaltando al tempo stesso le meraviglie e le immense bellezze della Città.

La fondazione di questa Pro Loco si deve alla sensibilità e alla tenacia del gruppo promotore, guidato dal presidente Giorgio Caccamo. L’Associazione “Pro Loco Spaccaforno” vuole essere uno strumento di forza e di rinnovamento della citta di Ispica, per promuovere il territorio puntando sul turismo come volano di crescita, soprattutto in collaborazione con le numerose associazioni presenti in città. Nello stesso tempo, vuole essere un’officina di idee e di progetti da promuovere in collaborazione con l’Amministrazione Comunale per portare in alto il nome della città di Ispica nel campo turistico e sociale, puntando sulle peculiarità archeologiche, religiose, naturalistiche ed enogastronomiche che tutto il territorio offre.

La composizione del direttorio vede, oltre al presidente Giorgio Caccamo, la presenza di Salvatore Ciranna, Salvatore Ravalli, Giuseppe Pisana, Carmen Sessa, Loredana Lissandrello, Orazio Spadaro e Gaetano Randone.

Nei prossimi giorni verrà ufficializzata e presentata alla Città la prima di una serie di manifestazione che la nuova associazione sta organizzando in sinergia con le altre associazioni ispiciesi, in programma per giorno 24 aprile alle 18.00 presso “Palazzo Cav. Antonio Bruno” (ubicato all’angolo di Piazza dell’Unità di Italia). Questa sarà un’esperienza unica, in quanto il visitatore potrà osservare la città da una inedita prospettiva accedendo alla splendida terrazza, resa fruibile eccezionalmente per godere di uno spettacolo unico.

di Carmelo Dipasquale14 Apr 2016 11:04