Migliore (Lab. 2.0): “Piccitto tragga le dovute conseguenze, non ha più una maggioranza in Consiglio”

“Ancora una volta, e siamo a 4, la maggioranza ha fatto mancare il numero legale. Il sindaco e la sua Giunta ne prendano finalmente atto e traggano le dovute conseguenze, in un senso o nell’altro”. Dichiara Sonia Migliore portavoce in Consiglio comunale del laboratorio politico culturale 2.0.

“Lo denuncio da tempo, lo dico sin dall’inizio di questa sindacatura – prosegue – i grillini non hanno nulla di diverso, di superiore agli altri politici, ma non importa, ciò che importa è che adesso lo sanno pure i ragusani. Come gli altri o forse più degli altri, anche loro voglio potere, voglio assessorati, agognano alle poltrone. Sarebbe sin troppo facile, ma è un gioco che non mi interessa, dire avevo ragione, in ballo c’è sempre il futuro di questa Città. Ragusa ha bisogno di essere governata”.

“Il mio invito è sincero, sono serena quando esorto Federidco Piccitto, il primo cittadino, a trarre le dovute conseguenze. E’ finito il tempo delle discussioni, dei ragionamenti. Nessuno si può più nascondere dietro un dito. Il giochino si è rotto. Ora le strade che può intraprednere Piccitto sono solo due: o si dimette e così andiamo ad elezioni o recepisce in toto le richieste della sua maggioranza. Rimoduli le deleghe, dia l’assessorato a chi lo chiede, inserisca una donna in Giunta. Inoltre – continua la Migliore – se scegliesse di non dimettersi, mi permetto di dare un altro consiglio al sindaco: dialoghi con tutte le forze politiche, la verità non sta mai esclusivamente da una parte. Usi la nostra esperienza, la smetta di gestire il Comune come se fosse casa sua. Dia un segnale forte al Consiglio, alla sua maggioranza, alla Città”.

di Redazione18 Dic 2015 18:12