AL PORTO TURISTICO DI MARINA DI RAGUSA UN’ANTENNA A BASSA INTENSITA’ A TUTELA DELLE COSTE

Il progetto “Calypso”, finanziato con i fondi della programmazione Italia- Malta 2007-2003, che prevede il potenziamento del Sistema Hf, vede il coinvolgimento
del Comune di Ragusa con l’installazione di una quarta antenna a bassa intensità presso il porto turistico di Marina di Ragusa. Già attivo dall’ottobre 2013, il Sistema Hf permanente ed operativo, costituito originariamente da tre antenne (una installata nell’area portuale di Pozzallo ed altre due a Malta nei siti di Ta’ Barkat e Ta’ Sopu) consente di prevenire eventuali sversamenti di idrocarburi a tutela delle coste siciliane e maltesi con relativa valorizzazione e sviluppo socio-economico dei territori interessati ed, inoltre, un’attività di monitoraggio delle correnti marine superficiali nel Canale siculo-maltese, con lo scopo di fornire agli enti preposti dati continui utili ad ottimizzare gli interventi in caso di sversamenti di idrocarburi accidentali o deliberati e di operazioni di Search and Rescue (SAR).

di Redazione30 Nov 2015 13:11