Al via la seconda edizione del Birrocco. Da venerdì: tre giorni di musica e birra a Ragusa

L’obiettivo ancora una volta dichiarato è quello di valorizzare il centro storico. E forti dei numeri altissimi della prima edizione, due anni fa, torna da venerdì 11 a domenica 13 settembre la seconda edizione di “Birrocco”, il festival che unisce la birra alla musica e al barocco nel cuore di Ragusa. Via Roma e Piazza Libertà le location riconfermate per tre giorni che saranno soprattutto di divertimento spensierato per migliaia di giovani, prima del rientro definitivo dalle vacanze e dunque prima del ritorno a scuola. Ma “Birrocco” punta naturalmente ad un pubblico eterogeneo e non a caso ha programmato eventi adattati alle famiglie e a quanti vogliono, almeno per tre giorni, tornare a ripopolare le vie principali cittadine. Stamani la presentazione in conferenza stampa, ospiti dell’hotel Mediterraneo Palace, alla presenza dell’assessore comunale alla Cultura e Spettacoli, Stefania Campo, del presidente comunale Ascom-Confcommercio, Salvo Ingallinera, del responsabile organizzativa della Cna, Antonella Caldarera. L’organizzatore di “Birrocco”, Davide Savastà di Ideology, assieme a Fabio Bruno componente dello staff, ha illustrato i particolari della manifestazione che si svolgerà nel fine settimana proponendo ben 9 ore di musica al giorno e la possibilità di degustare più di 60 birre artigianali. Saranno 35 gli artisti, quasi tutti talenti locali e siciliani, che si alterneranno sui due palchi durante la manifestazione proponendo diversi generi musicali, dal reggae al folk, dall’hip hop al rock, alla musica dance. Tra loro ci sono degli special guest come Treble, Hi Kee e Ficusazzah e la band Onorata Società, Trio Casa Mia che si esibiranno venerdì, giorno dell’inaugurazione. Sabato sarà la volta degli ospiti stranieri come Joseph Armani dj feat. Kodie e Troy James. Infine domenica sul palco di piazza Libertà si esibiranno gli Exit e i Tiempu Persu. Tante le diverse tipologie di birre artigianali presenti grazie ai birrifici (Gladium, Irias, Trimmutura, Timilia, Yblon, SudEst, 2 be or not 2 be). Dalla birra all’arancia rossa o al miele dell’Etna, alla birra al fico d’India, passando da quella prodotta con acqua pura proveniente dalle montagne della Sila a quella realizzata grazie ad una miscela di orzo, luppolo e un grano tipico del territorio. Senza dimenticare quelle provenienti dall’estero, prodotte con fiori di tulipano o col coriandolo. Plauso per gli organizzatori di “Birrocco”, giovani che credono nel territorio e nel centro storico, come ribadito dai presenti alla conferenza stampa. L’assessore Campo ha rimarcato l’obiettivo della manifestazione che porterà migliaia di persone a vivere il centro storico sia nelle ore pomeridiane che in quelle serali. Ascom e Cna hanno auspicato che “Birrocco” si possa calendarizzare. A sostegno dell’evento anche la Camera di Commercio, la Soaco, il ccn I Tre Ponti e vari sponsor privati. Per conoscere il programma completo dell’evento e scoprire tutte le birre che potranno essere degustate è possibile visitare il sito www.birrocco.it e la pagina www.facebook.com/birrocco

di Redazione10 Set 2015 11:09