M5S Modica: “Che fine ha fatto la richiesta per l’istituzione dell’Assegno Civico?”

Nei giorni scorsi, Modica ha avuto l’onore e diremmo noi l’onere di ospitare don Luigi Ciotti, il quale, in un incontro pubblico, alla presenza anche dell’assessore comunale ai Servizi Sociali, Rita Floridia, ha evidenziato l’importanza del cosiddetto reddito di cittadinanza per restituire dignità ai tantissimi cittadini disoccupati. L’assessore, annuendo, ha affermato che l’amministrazione comunale è disponibile ad appoggiare ogni iniziativa che va in questa direzione, concordando pienamente col ‘grande’ don Ciotti. Il M5S Modica, ricorda a tutti che già da diversi anni, a tutti i livelli istituzionali, non fa altro che proporre, in tutte le salse, il cosiddetto ‘reddito minimo di cittadinanza’. Il M5S Modica ricorda anche, in primis all’assessore Floridia, che, proprio il 9 marzo scorso, ha presentato alla sua attenzione e a quella del sindaco, Ignazio Abbate, una richiesta scritta e protocollata al n. 8412 per l’istituzione di un bando per il servizio civico e il conseguente Assegno Civico, da riconoscere ai soggetti in difficoltà. Ciò, infatti, permetterebbe ai cittadini bisognosi di adoperarsi per la propria città attraverso piccole manutenzioni e non solo, ricevendo in cambio un piccolo sostegno economico. L’esperienza del Comune di Ragusa, che ha istituito un bando per l’Assegno Civico, è una dimostrazione di quanto queste azioni raggiungano il doppio beneficio di non lasciare indietro nessuno e migliorare le performances del Comune. Il M5S Modica informa la cittadinanza e in particolare chi ha veramente bisogno che, ad oggi, non ha ancora ricevuto alcuna risposta alla suddetta richiesta e che ciò rappresenta un’ulteriore prova che questa amministrazione comunale, a parole dice una cosa ma nei fatti non fa nulla o, peggio, continua a sperperare quattrini pubblici a luminarie, consulenze, auto blu e contributi a chiunque ne faccia richiesta. La si smetta con la politica del ‘panem et circenses’ e si passi, invece, alla politica del servizio e del vero sostegno ai bisognosi.

atto

 

di Redazione17 Apr 2015 13:04