Iacono: “Su Punta di Mola il sindaco faccia ammenda”

“Siamo rammaricati per l’abbandono in cui ancora viene lasciata la spiaggia di Punta di Mola, con le alghe putrescenti che ammorbano l’aria, che offrono uno spettacolo indecoroso e che impediscono la fruizione di una spiaggetta molto graziosa e amata dai residenti della zona”. In queste amare parole il pensiero di Giovani Iacono, presidente del Consiglio comunale di Ragusa e consigliere della lista Partecipiamo. “Eppure – prosegue Iacono – già nelle scorse settimane avevamo sollecitato il sindaco Piccitto e l’Amministrazione comunale dallo stesso guidata ad intervenire, ricordando che per la salvaguardia dell’igiene esistono le ordinanze sindacali, e che è diritto e dovere degli amministratori controllare se l’impresa del servizio di igiene ambientale pulisce o meno le spiagge di Marina di Ragusa, anche in considerazione del fatto che i cittadini pagano già tasse locali altissime”. “Nell’assicurare che insisteremo ancora con forza perché il sindaco intervenga a risolvere il problema – conclude il presidente del Consiglio comunale Giovanni Iacono – riteniamo doveroso che la Giunta
faccia ammenda con i Cittadini per i disagi arrecati”.

di Redazione15 Lug 2014 09:07