Dipasquale, Ragusa e Digiacomo dal prefetto volevano esserci, ma…

“Siamo costretti ad apprendere con rammarico che all’incontro organizzato stamani in Prefettura per fare il punto della situazione sulla Siracusa-Ragusa-Gela non sono stati invitati i parlamentari regionali iblei. Doveva essere un incontro di natura tecnica ma la presenza di un solo rappresentante istituzionale, cioè il sindaco di Ragusa, ha dato una sfumatura differente visto che, invece, non erano presenti tutti gli altri sindaci dei Comuni interessati da questa importante infrastruttura, e come detto, non c’erano nemmeno i parlamentari”. A dichiararlo sono stati in un comunicato congiunto i deputati regionali Nello Dipasquale, Orazio Ragusa e Pippo Digiacomo.
“Non riusciamo – continuano – assolutamente a comprendere i motivi per i quali si è deciso di non invitarci anche perché se la conferenza di servizio è stata convocata per fare il punto della situazione sulla Siracusa-Ragusa-Gela, il signor prefetto conosce perfettamente l’impegno che il Governo regionale e noi parlamentari abbiamo profuso per rilanciare l’attenzione su questa infrastruttura. Avremmo potuto dare un contributo propositivo insieme ai nostri colleghi visto che conosciamo, atto dopo atto, quel che è stato compiuto per l’appalto della Siracusa-Ragusa-Gela. Ci sembra davvero strano l’aver convocato questo incontro che ha avuto anche una natura politica-istituzionale, alla fine di un percorso amministrativo e politico, a pochi giorni dall’aggiudicazione finale dei lavori, percorso amministrativo tracciato grazie all’impegno del presidente Crocetta, del suo Governo e dei parlamentari della nostra provincia. Nell’esprimere sempre la nostra più assoluta disponibilità e il nostro impegno nell’interesse del territorio della provincia di Ragusa, non potevamo non manifestare il nostro sincero disappunto”.

di Rosario Distefano14 Mar 2014 18:03